Brookies, un po’ cookies e un po’ brownies

Questi biscotti non so se si chiamino davvero Brookies, io li ho ribattezzati in questo modo perchè sono a metà tra dei cookies e dei brownies: croccanti fuori ma morbidi all’interno.

L’aspetto è molto carino e si prestano molto bene a diventare dei pensierini cioccolatosi per il periodo natalizio. Si fanno in poco tempo, l’unica accortezza è quella di lasciar riposare l’impasto per 3 ore e inzuccherare per bene le palline nello zucchero a velo poco prima di metterle a cuocere. In questo modo si otterrà l’effetto bicolore che li rende tanto caratteristiche.

Se volete regalarli, qui vi metto il link per poter scaricare delle deliziose etichette che ha realizzato la talentuosa Silvia Balloni apposta per voi.

Salva

Salva

Salva

Salva

brookies
brookies
brookies
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Brookies: a metà tra cookies e brownies

Tempo di preparazione:: 15 mins + 3 ore
Tempo di cottura:: 15 mins

Ingredienti

  • 85 gr di cacao in polvere
  • 400 gr di zucchero
  • 125 ml di olio di semi
  • 4 uova
  • i semi di mezzo baccello di vaniglia
  • 250 gr di farina
  • 1/2 bustina di lievito
  • un pizzico di sale
  • 60 gr di zucchero a velo

Procedimento:

  1. In una ciotola mischiate il cacao con lo zucchero e l'olio. Una volta ottenuto un composto omogeneo, aggiungete, una alla volta le uova.
  2. Prendete il baccello di vaniglia, incidetelo per metà e prendetene i semi che aggiungerete al composto.
  3. Mischiate la farina con il lievito e il sale. Aggiungeteli quindi al composto e amalgamate. Laciate quindi riposare per 3 ore.
  4. Passate le 3 ore, accendete il forno a 180°C, mettete in un piattino lo zucchero a velo e, aiutandovi con un cucchiaio fate delle palline, passatele nello zucchero in modo da inzuccherarle per bene su ogni lato e mettetele su una teglia da forno. Considerate che durante la cottura si allargheranno per cui non metteteli troppo vicini e fate delle palline non troppo grandi.
  5. nfornate a forno caldo per un quarto d'ora. Sfornate e fate raffreddare nella teglia.

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.