Tartufi

14/07/2017
________________

Tartufi

Piccoli peccati di gola senza lattosio
________________

“Ambrogio, avrei un leggero languorino…” ah, qunte volte abbiamo sentito dire questa frase dalla ammaliante Signora dal grosso cappello giallo e quante volte avremmo voluto avere un piccolo scrigno da cui spuntavano piramidi di Ferrero Rocher? Purtroppo la cara Signora in giallo è andata ormai in pensione da un po’ ma a noi ogni tanto torna quella “voglia di qualcosa di buono” e proprio per questo ho pensato di riadattare parte di una mia ricetta (la base delle raw cheesecake) per creare questi piccoli e colorati tartufi.

Si preparano in pochissimo tempo e si tengono in frigorifero in modo che siano freschi e pronti da mangiare quando siamo colti dalla tipica crisi famelica cioccolatosa e, per quanto siano comunque dei dolci, sono decisamente sani perchè senza zuccheri o grassi aggiunti e privi di lattosio.

Ingredienti

Porzioni: 20 tartufi   •    Tempo di preparazione: 20 min   •    Tempo di riposo: 30 minuti

180 gr di datteri col nocciolo • 140 gr di noci • 25 gr di cacao amaro in polvere • cacao in polvere, thè matcha, granella di pistacchio, cocco rapè (insomma, il topping che piu’ preferite)

tartufi
tartufi

Procedimento

La parte complicata di questa ricetta risiede nel pensare a quali topping siano piu’ belli e gustosi da usare, per il resto sono davvero semplicissimi e veloci da preparare. Private i datteri del loro nocciolo e metteteli in una ciotola con dell’acqua tiepida per circa 10 minuti. Nel frattempo frullate le noci con il cacao amaro in modo da ottenete una granella sottile e mettete da parte.

Scolate i datteri e frullateli in modo che si crei una sorta di palla appiccicosa. A questo punto aggiungete anche le noci con il cacao e frullate fintanto che gli ingredienti non si saranno amalgamati. Se volete ottenere una base piu’ dolce, potete aggiungere dello sciroppo d’acero.

Create delle piccole palline con l’impasto e decidete con cosa ricoprirle. Potete lasciarle al naturale oppure aggiungere del cacao amaro, thè matcha, cocco rapè, cioccolato fuso… insomma, a questo punto date sfogo alla vostra fantasia e create i vostri piccoli tartufi.

Lasciateli riposare almeno una mezzora in firgorifero e il vostro piccolo peccato di gola è pronto.

tartufi
tartufi

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se provate a fare questa ricetta… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.