Spanakopita

11/07/2017
________________

Spanakopita

Triangolini croccanti di spinaci, feta e menta
_______________

A volte mi chiedete dove trovo l’ispirazione per le ricette che trovate sul blog e la risposta è: ovunque. Ci sono delle volte in cui vado espressamente a “caccia di ispirazione” e allora mi metto con calma a sfogliare libri, guardare foto su Pinterest o Instagram oppure gironzolo tra le corsie del supermercato alla ricerca di qualche ingrediente che mi faccia accendere la lampadina e mi faccia dire “mmm, questo starebbe bene con questo, questo e quest’altro…”. Isomma, cerco di trovare qualunque stimolo che mi faccia venire in mente qualche ricetta da fare.

Altre volte invece capita tutto per caso, magari sono assorta nei miei pensieri, “girovagando” senza meta tra le immagini di Instagram ed eccola lì, una foto e una ricetta che improvvisamente devo assolutamente provare a riprodurre, così com’è successo per la ricetta di oggi, le Spanakopita.

Stavo guardando le Stories dei profili Instagram che seguo e mentre guardavo quella di Saghar (@Labnoon, profilo meraviglioso da seguire assolutamente) ho visto una foto di questi meravigliosi triangoli di pasta fillo ripieni di spinaci e feta tipici della cucina greca. E’ stato amore a prima vista e ho deciso che dovevo assolutamente riproporli e quindi, eccoci qui.

spanakopita
spanakopita
spanakopita
spanakopita
spanakopita
spanakopita
spanakopita
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_spanakopita
Stampa la ricetta Pin it!

Spanakopita

Salva la ricetta
5 da 2 voti
Preparazione 45 minuti
Cottura 20 minuti
Tempo totale 1 ora 5 minuti
Porzioni 8 triangoli

Ingredienti

  • 500 gr spinaci puliti
  • 200 gr feta
  • 1 cipolla
  • 3 rametti menta fresca
  • 1 uovo
  • noce moscata
  • 8 fogli pasta fillo
  • semi di sesamo bianco e nero
  • pepe nero macinato
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  • Accendete il forno a 180° C.
  • Pulite e lavate gli spinaci e metteteli a sbollentare in una pentola. Io solitamente, per evitare che si spappolino troppo e si perda troppo il sapore, dopo averli lavati li metto direttamente in una pentola capiente insieme ad un pizzico di sale senza aggiungere altra acqua, copro con un coperchio e faccio andare a fuoco medio/basso per circa una decina di minuti, girando ogni tanto, in questo modo gli spianci si cuoceranno direttamente nella loro acqua e oltre a non spappolarsi rimarranno anche molto piu’ saporiti.
    Scolateli, strizzateli e sminuzzateli con un coltello.
  • Pulite la cipolla, tagliatela a dadini e fatela appassire in una padella con un filo di olio extravergine di oliva per un paio di minuti. Ripassate anche gli spinaci a fuoco medio per una decina di minuti in modo da farli insaporire, salate leggermente, togliete dal fuoco e fate intiepidire.
  • Trasferite gli spianci in una ciotola e condite con la feta sbriciolata, un uovo sbattuto, un pizzico di sale e una macinata di pepe. A questo punto la ricetta tradizionale vorrebbe l’aggiunta dell’aneto ma dal momento che io non ne sono una grande amante, preferisco aggiungere qualche fogliolina di menta fresca sminuzzata e una grattuggiata di noce moscata. Amalgamate bene tutti gli ingredienti.
  • Strotolate la pasta fillo, con un pennello spennellate di olio extravergine di oliva metà foglio e ripiegatelo nel senso del lungo in modo da ricavare un rettangolo. Adagiate nel margine inferiore una cucchiaiata di spinaci, ripiegate un angolo della pasta in modo da coprire la farcia e creare un triangolo, spennellate con l’olio la restante pasta e chiudete i fagottini girando il triangolo farcito lungo tutta la lunghezza della pasta.
  • Trasferite i triangolini su una teglia ricoperta di carta forno, spennellate la superficie con dell’altro olio extravergine di oliva, aggiungete dei semi di sesamo bianco e nero e infornate per circa venti minuti (fintanto che non si saranno dorati). Servite ancora tiepidi accompagnati da una salsa allo yogurt o dello tzatzichi per ottenere un vero e proprio sapore greco.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.