Inserisci un termine di ricerca e premi Invio.

10/02/2022
________________

Zuppa di barbabietola

Post in collaborazione con KitchenAid
________________

La ricetta di questa zuppa di barbabietola ispirata al borsch ucraino è stata pensata per festeggiare il lancio del nuovo colore dell’anno di KitchenAid, Beetrot, con cui è stato realizzato il frullatore k400 e la planetaria Artisan.

La caratteristica di questa zuppa è che i singoli ingredienti vengono cotti separatamente per poi essere uniti soltanto alla fine. La ricetta tradizionale prevede alla base un brodo di carne di maiale, io ho pensato di modificarla e renderla vegetariana sostituendo il maiale con i funghi. Il risultato finale è una zuppa calda, ricca, super saporita e colorata perfetta per essere consumata accompagnata da una noce di panna acida e dal pampushky, un pane all’aglio molto soffice anch’esso di origine ucraina.

L’ideale sarebbe prepararla usando la barbabietole cruda, se però non riuscite a trovarla, va bene anche usare quella precotta, in questo caso i tempi di cottura vanno ridotti in modo da riuscire a dargli il suo tipico sapore leggermente agrodolce ma senza stracuocerla.

Dal momento che questo post fa parte di un progetto collettivo insieme ad altri 4 creator bravissimi, qui di seguito trovate anche le ricette che hanno preparato loro per festeggiare il nuovo colore dell’anno di KitchenAid. Vi consiglio di andare a buttare un occhio perché sono davvero super e ce n’è per tutti i gusti.

Stampa la ricetta Pin it!

Borsch vegetariano

Salva la ricetta
No ratings yet
Preparazione 30 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 30 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 600 gr funghi misti (io ho usato shitake, cardoncelli e pleurotus)
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 1 barbabietola cruda (in alternativa precotta)
  • 250 gr fagioli cannellini lessi
  • 1/3 sedano rapa
  • 100 gr verza
  • 2 patate
  • 1 cucchiaio zucchero
  • 1 cucchiaio aceto di vino
  • qualche rametto timo fresco
  • 1 foglia alloro
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pana acida
  • prezzemolo fresco
  • aneto fresco

Procedimento

  • Prepara un brodo di funghi facendo bollire in un litro e mezzo di acqua, 1 cipolla, 2 carote, 1 foglia di alloro, qualche rametto di timo, 600 gr di funghi misti a pezzi grossolani (io ho usato shitake, cardoncelli e pleurotus) e 2 cucchiaini di sale grosso per circa 40 minuti.
  • Pela e taglia a listarelle una barbabietola e falla rosolare in una padella con olio, sale, un cucchiaio di zucchero, un cucchiaio di aceto di vino e sale. Fai cuocere per 15 minuti, girando spesso a fuoco medio basso (se usi quella precotta ne bastano 5) e metti da parte.
  • Fai rosolare in una padella con un filo d’olio il sedano rapa pelato e tagliato a dadini insieme a 1 carota grande fatta a fettine. Sala e fai cuocere per 10 minuti.
  • Quando il brodo è pronto, frulla 250 gr di fagioli cannellini lessi con la carota, la cipolla del brodo, 1/3 della barbabietola e un mestolo di brodo di funghi.
  • Aggiungi al brodo caldo, la barbabietola a pezzi rimasta, la crema di fagioli, il sedano rapa, 100 gr di verza a fettine e 2 patate a cubetti. 
  • Fai cuocere tutto insieme fino a che le patate non saranno cotte, assaggia, regola di sale e servi con panna acida, un trito di prezzemolo e aneto e il pampushky.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!