Vellutata di piselli

E’ iniziata la primavera ma questo non significa che io rinunci alle mie tanto amate vellutate. Questa ricetta è tanto semplice quanto buona, perfetta per una cena leggera specialmente se accompagnata da dei crostini di pane croccante al timo come ho fatto io. Ecco allora la mia ricetta della vellutata di piselli.

A me piace comprare i piselli ancora nei baccelli, soprattutto quando sono belli freschi. Il sapore ne beneficia e la differenza si sente parecchio rispetto a quelli surgelati. C’è da dire però che sgranarli non è il lavoro più divertente della terra e quindi capisco che, specialmente quando si ha poco tempo a disposizione, i piselli surgelati siano la via più facile.

Per i crostini di pane vi consiglio di usare del pane leggermente raffermo che li rende ancora più croccanti e perfetti nella crema.

vellutata di piselli

vellutata di piselli_1

vellutata di piselli_2

vellutata di piselli_3

vellutata di piselli_4

vellutata di piselli_5

vellutata di piselli_6

vellutata di piselli_7

vellutata di piselli_8

vellutata di piselli_11

vellutata di piselli_12

vellutata di piselli_9

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se provate a fare questa ricetta… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Vellutata di piselli

Tempo di preparazione: 30 min
Tempo di cottura: 20 min
Porzioni : 2 persone

Ingredienti

  • 250 gr di piselli sgranati (circa 750 gr in baccello)
  • 2 patate medie
  • 1/2 cipolla
  • acqua bollente (circa 500 ml)
  • 3 fette di pane raffermo
  • qualche fogliolina di timo fresco
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  1. Mettete a scaldare l'acqua in un bollitore (scaldatene circa 1 litro).
  2. Sgranate i piselli, lavateli e metteteli da parte.
  3. Pulite e lavate mezza cipolla. Sbucciate le patate, lavate anche queste e tagliate il tutto in fettine.
  4. Mettete un filo di olio extravergine di oliva in una pentola e fate soffriggere a fuoco medio le patate e le cipolle girando spesso.
  5. Aggiungete i piselli. Salate e fate insaporire per un paio di minuti. Ricoprite il tutto con l'acqua bollente (deve ricoprirlo di un dito) e fate cuocere per circa 15 minuti.
  6. Tagliate le fette di pane a cubetti. Conditeli con un filo d'olio,del sale e delle foglioline di timo fresco. Mescolate il tutto e fate tostare in un padellino, a fuoco medio, girando spesso in modo che non si brucino, fintanto che non si saranno dorati.
  7. Quando le patate saranno cotte frullate il tutto con un frullatore ad immersione e, se necessario, aggiungete un goccio di acqua calda per rendere il tutto più liquido.
  8. Servite con i crostini di pane e un filo di olio extravergine di oliva.

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.