Tortini di riso e piselli con cuore filante

A volta basta davvero poco per rivisitare leggermente un classico e “rinfrescargli il look”. Questo è esattamente ciò che ho fatto con questa ricetta trasformando il riso e piselli in dei tortini con un cuore filante di scamorza bianca. Per la serie: non vogliamo proprio farci mancare nulla.

Io in questo caso ho usato i piselli in baccello, visto che la stagione lo permette e che si trovano facilmente, ma nulla vi vieta di usare anche quelli surgelati (soprattutto per poter risparmiare tempo).

riso e piselli
riso e piselli
riso e piselli
riso e piselli
riso e piselli
riso e piselli
riso e piselliSe provate questa ricetta scattate una foto e pubblicatela su Instagram… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Tortini di riso e piselli con il cuore filante

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: 40 min
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 200 gr di riso arborio
  • 500 gr di piselli da sgranare (circa 200 gr puliti)
  • 500 ml di brodo vegetale (se non l’avete, piuttosto che usare quello di dado, usate dell’acqua bollente)
  • 1/2 scamorza bianca
  • 20 gr di parmigiano grattugiato
  • 2 scalogni
  • 1 noce di burro
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • qualche fogliolina di menta fresca (per guarnire)

Procedimento

  1. Accendete il forno a 200 °C.
  2. Sgranate i piselli e lavateli.
  3. Pulite e tagliate a dadini piccoli lo scalogno. Mettete una pentola con dell’olio extravergine di oliva (circa 3 cucchiai) e mettete a soffriggere.
  4. Intanto fate scaldare il brodo o l’acqua.
  5. Dopo qualche minuto, aggiungete allo scalogno il riso. Fatelo tostare girandolo spesso per un paio di minuti. Salate e aggiungete piano piano il brodo caldo in modo da farlo assorbire piano piano.
  6. Mescolate e aggiungete i piselli. A questo punto portate a cottura il riso, a fuoco basso, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo il liquido, poco per volta. Correggete di sale durante la cottura.
  7. Dopo circa 15 minuti il riso dovrebbe essere pronto (tenetelo leggermente al dente). Tagliate la scamorza a dadini e grattugiate il parmigiano. Togliete dal fuoco il riso e aggiungete qualche cubetto di scamorza (circa un terzo della quantità che avete), il parmigiano e una nocina di burro (circa 10 gr). Coprite con un coperchio e lasciate riposare qualche minuto in modo che si sciolgano tutti gli ingredienti.
  8. Adesso scegliete se creare delle piccole monodosi oppure se fare un unico ciambellone di riso. Io ho optato per il monodose ma se avessi una famiglia numerosa da mettere a tavola, avrei fatto un bel ciambellone da cui ognuno si sarebbe servito.
  9. Qualunque sia la vostra scelta, imburrate uno stampo o dei pirottini in alluminio. Create un primo strato di riso in modo da riempire per metà lo stampo. Aggiungete i cubetti di scamorza nel centro e ricoprite con il restante riso.
  10. Cuocete in forno caldo per circa 20 minuti (si deve iniziare a formare una crosticina sulla superficie), togliete dal forno e lasciate riposare 5 minuti. Sfornate e decorate con qualche fogliolina di menta fresca.

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.