Tortilla de patatas

05/09/2017
________________

Tortilla de patatas

La ricetta che mi ha accompagnato durante la mia vacanza
________________

Se mi dovessero chiedere: che sapore ha avuto la tua vacanza di quest’estate? Io non avrei dubbi su cosa rispondere: tortilla de patatas. Ebbene sì, la frittata di patate e cipolle è un’istituzione in Spagna. Non c’è bar che appena solleva la sarracinesca non metta sul fuoco una padella con delle patate per preparare la famigerata tortilla. Che sia sulla spiaggia, in città o in una remota località dell’entroterra, che sia un bar alla buona o dagli arredi di design, che sia in Galizia o nei Paesi Baschi, tu non ti preoccupare, perchè sai che potrai sempre contare su una buona fetta di frittata, da sola, dentro ad un panino o ricoperta di varie cose.

Gli ingredienti sono semplici: patate, cipolle e uova. Genuini quanto universali, perchè diciamocelo, a chi non piacciono questi ingredienti? C’è da dire però che se è vero che non tutte le ciambelle escono col buco, anche non tutte le tortilla sono ugualmente buone. Io ho cercato di scoprire quale sia il segreto per ottenere la tortilla perfetta e credo di averlo trovato durante una cena parlando con colui che viene considerato “cintura nera di tortilla” (ed effettivamente la sua tortilla era particolarmente buona) ecco che allora ho deciso, per fare onore a questo piatto che mi ha accompagnata per migliaia di chilometri, di pubblicarne la ricetta e di condividerne tutti i segreti.

tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
tortilla de patatas
FGiovannini_The Bluebird Kitchen_tortilla_de_patatas
Stampa la ricetta Pin it!

Tortilla de patatas

Salva la ricetta
5 da 1 voto
Preparazione 1 ora 30 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 2 ore 10 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 6 uova
  • 600 gr patate
  • 1 cipolla (grande)
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  • Parto subito svelandovi il primo dei segreti della tortilla perfetta. Far cuocere separatemente le patate e le cipolle (quasi tutti le cuociono insieme). Pulite quindi la cipolla e tagliatela a fettine sottili. Mettetela in una padella con un filo di olio extravergine di oliva e fate appassire a fuoco basso per circa una ventina di minuti (se necessario aggiungete anche un goccio di acqua). Salate leggermente.
  • Nel frattempo fate lo stesso con le patate. Pelatele, dividetele in due nella direzione della lunghezza e tagliatele a fettine di circa 3 mm di spessore. Mettetele in una padella con un filo di olio e fate cuocere anch’esse a fuoco dolce, coperte, per circa 25/30 minuti, girando spesso e salando leggermente. Miraccomando, il fuoco deve essere dolce perchè non si deve formare la crosticina. Quando saranno morbite togliete dal fuoco.
  • Con la seconda parte della ricetta, arriva anche il secondo segreto: le patate e le cipolle, una volta cotte, vanno fatte raffreddare. Mettetele quindi da parte e lasciate riposare per un’oretta, fintanto che non saranno a temperatura ambiente.
  • Prendete quindi una ciotola capiente, rompeteci le uova e sbattetele bene con una frusta, aggiungete le patete e le cipolle e mescolate con un cucchiaio. Regolate di sale.
  • Mettete sul fuoco una padella antiaderente del diametro di 24 cm. La caratteristica principale della tortilla spagnola è che deve essere alta e densa al suo interno (le nostre frittate di solito sono piu’ sottili e meno condite) per cui usate una padella non troppo grande. Scandatela con un filo d’olio e mettete il composto, con un cucchiaio staccate i bordi dalla padella e iniziate la cottura che deve essere lenta. Dopo circa 5/6 minuti, quando vedrete che le uova sono quasi del tutto cotte, mettete un piatto piano abbastanza ampio sopra la pentola e giratela con un gesto rapido (prima di fare questo controllate che si stacchi bene dalla pentola). Rimettete a cucere per un altro minuto anche dall’altro lato e togliete dal fuoco.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo
1

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.