Torta Pasqualina monodose con uova di quaglia

Tra i post che ho pubblicato recentemente, uno che ha avuto molto successo è stato quello relativo ai miei fagottini di radicchio tardivo e fonduta di taleggio , ecco perché ho pensato di prepararne una nuova versione più primaverile e, visto che siamo in periodo di Pasqua, decisamente pasquale. Ecco allora la mia ricetta della mini torta pasqualina monodose con uova di quaglia.

Chiaramente, trattandosi di monodosi, non potevo usare le classiche uova di gallina (sarebbero diventate delle monodosi un po’ troppo abbondanti…) ecco allora che ho sfruttato la natura e ho deciso di comprare le uova di quaglia: decisamente più piccole e perfette per questo genere di preparazione.

torta pasqualina monodose torta pasqualina monodose torta pasqualina monodose torta pasqualina monodose torta pasqualina monodose torta pasqualina monodose torta pasqualina monodose torta pasqualina monodoseSe provate questa ricetta scattate una foto e pubblicatela su Intagram… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Mini torte pasqualine con uova di quaglia

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: 30 mins
Porzioni: 6 fagottini

Ingredienti

  • 150 gr di spinaci puliti
  • 150 gr di bietoline pulite
  • 1/2 cipolla bianca piccola
  • 2 uova (1 per il ripieno e uno da spennellare)
  • 1 rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 6 uova di quaglia
  • 100 gr di ricotta
  • 25 gr di parmigiano grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

Procedimento

  1. Accendete il forno a 180°C.
  2. Lavate e pulite sia gli spinaci che le bietoline e mettete a cuocere in una pentola capiente con un filo d'acqua e una manciata di sale grosso. Coprite e fate cuocere a fuoco medio/basso per circa 2 minuti. Appena vedrete che le foglie si saranno appassite, toglietele dalla pentola e mettetele in una ciotola con un po' di acqua e ghiaccio.
  3. Tagliate a dadini la cipolla e mettetela a soffriggere con un filo di olio. Prendete le bietole e gli spinaci, strizzateli e tagliateli grossolanamente. Non appena la cipolla si sarà leggermente appassita, aggiungeteli e fate insaporire per una decina di minuti. In modo da eliminare un po' di acqua. Salate e togliete dal fuoco.
  4. Intanto che le verdure sono sul fuoco mettete a bollire un pentolino con dell'acqua, appena inizierà a bollire metteteci delicatamente le 5 uova di quaglia e fate cuocere per 2 minuti a fuoco basso. Una volta cotte, toglietele dal pentolino e passatele sotto l'acqua fredda. Togliete delicatemente il guscio e lasciate da parte.
  5. In una ciotola mettete le verdure, aggiungete la ricotta e il parmigiano grattugiato. Amalgamate per bene e aggiungete l'uovo. Mescolate, assaggiate e regolate di sale. 
  6. Dividete la sfoglia in sei rettangoli e adagiateli delicatamente in una teglia da muffin.
  7. Mettete una cucchiaiata di impasto in ogni disco di sfoglia, posizionate al centro l'uovo di quaglia e ricoprite con una mezza cucchiaiata di verdure. Richiudete i bordi in modo da creare dei fagottini e spennellate con dell'uovo. Infornate a forno caldo e cuocete per 30 minuti. Se mettete troppa farcia, i fagottini durante la cottura tenderanno ad aprirsi (come è successo a me), ma poco importa, il sapore sarà comunque buonissimo.

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.