Torta di carote

Che ne dite se oggi facessimo un dolcetto? Ecco quindi la mia ricetta della torta di carote.

torta di carote


Ingredienti:

  • 250 gr di carote grattugiate finemente
  • 3 uova
  • 100 ml di olio di semi
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 100 gr di amaretti sbriciolati
  • una manciata di gocce di cioccolato
  • 300 gr di farina
  • 1 bustina di lievito per dolci
ingredienti torta di carote

Accendete il forno a 180 °C. Iniziamo pulendo le carote e grattugiandole finemente (potete anche decidere di frullarle se siete più comode, l’importante è che siano sminuzzate finemente).
Separate gli albumi dai tuorli e montate questi ultimi con lo zucchero. Aggiungete le carote e, aiutandovi con una spatola amalgamate bene gli ingredienti.

preparazione 1 torta di carote

Aggiungete quindi l’olio e la farina mischiata con il lievito.

preparazione 2 torta di carote

Questo impasto risulta abbastanza secco e va lavorato piano piano, con una spatola in modo che gli ingredienti si amalgamino per bene. Anche se non vi sembra abbastanza fluido, voi non vi preoccupate perché le carote, in cottura, rilasceranno parecchio liquido.
Aggiungete piano piano e continuando a mescolare con una spatola dall’alto verso il basso, gli albumi montati a neve ferma.

preparazione 3 torta di carote

A questo punto non vi resta che aggiungere una manciata di gocce di cioccolato e gli amaretti sbriciolati grossolanamente. Imburrate e infarinate una tortiera dal diametro di 24 cm, versateci il composto e infornate per 40 minuti.

preparazione 4 torta di carote

Sfrornate e fate raffreddare. Se volete fare i golosi potete coprire la torta con una glassa allo zucchero a velo (sciogliete lo zucchero a velo in poca acqua e ricopriteci la torta), ma a me piace anche così al naturale, soprattutto se accompagnata da una buona tazza di tè.

torta di carote

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.