29/08/2016
________________

Sri Lanka – Isola Risplendente

Ecco il mio Vlog di viaggio in quest’isola incredibile
________________

Questo viaggio mi ha dato tanto, non tanto per i luoghi visitati, indubbiamente bellissimi e magici, ma non così unici come altri visti in passato, ma soprattutto per l’energia di questa terra e l’anima delle persone che la abitano.

In singalese Sri Lanka vuol dire isola (Lanka) risplendente (Sri), e in effetti devo dire che questo nome le si addice: la sua natura rigogliosa, i cieli azzurri, i corsi d’acqua, il mare e le persone che la abitano la fanno risplendere.

Il tempo a mia disposizione per poterla imparare a conoscere non è stato tantissimo (10 giorni) e quindi, inevitabilmente, ho dovuto fare delle scelte. Avrei indubbiamente potuto vedere più cose rendendo l’agenda dei luoghi da visitare più fitta, ma io non amo abbuffarmi dei posti, preferisco gustarmeli piano piano in modo da poterli osservare con calma cercando di rubare qualche frammento della vita di tutti i giorni.

Le città visitate sono state Arugam Bay, Wellawaya, Ella, Badulla, Haputale e Uda Walawe spostandoci principalmente usando il Tuk Tuk (sappiate che non esiste una strada che un Tuk Tuk non possa percorrere: salite scoscese, sterrati proibitivi, discese sconnesse… qualunque sia il tipo di strada, lui riuscirà a raggiungere la meta).
Ci siamo affidati alle indicazioni che la nostra Lonely Planet ci ha dato (non delude mai) insieme a qualche indicazione da parte di persone del posto e un briciolo di intuito.

Per quanto riguarda invece i posti dove alloggiare, abbiamo optato, ad eccezione della notte a Wellawaya dove ci siamo regalati una notte in albergo, per guest house gestite in modo impeccabile dalle famiglie locali: poche stanze, una grande gentilezza, pulizia e gli immancabili sorrisi.

Buon cibo, clima accogliente, disponibilità e umanità, una storia millenaria e una ricca natura fanno dello Sri Lanka una terra da conoscere ed esplorare con tanto da poterci insegnare.

Cose da non perdere

Arugam Bay e dintorni

Maguy Maha Vihara: rovine risalenti al V secondo a.C. immerse nella natura.

Lighthouse Point: una spiaggia nascosta tra i campi di frutta e verdura. Un luogo davvero incontaminato molto diverso dal rumore e il caos della vicina Arugam Bay.

Wellawaya

Buduruwagala: Buddha scolpiti nella roccia risalenti a più di 1000 anni fa. Chiedete di farvi accompagnare da una guida del posto per farvi raccontare tutto in merito a queste sculture alte 15 m immerse nella foresta.

Ella

Uva Halpewaththa Tea Factory: luogo incantevole, immerso nella natura e dove poter scoprire tutto, ma proprio tutto della coltivazione e lavorazione del the.

Rakkhiththakanda Len Viharaya Cave Temple: un antico tempio buddista nascosto nella foresta e costruito sotto ad imponenti rocce a sbalzo. Ci vive un unico monaco che vi porterà a visitare il tempio e vi spiegherà i dipinti e le statue presenti. E’ un luogo magico dove l’energia che si percepisce è qualcosa di davvero unico.

Lezione di cucina cingalese presso 98 Acres Resort: se amate cucinare vi consiglio una lezione di cucina con lo chef di questo resort. Per me è stata un’esperienza davvero divertente ed appagante. Scrivete direttamente alla struttura per organizzare il tutto. costo USD 25,00 (incluso il pasto), lezioni da massimo 5 persone.

Uda Walawe

Uda Walawe National Park: non tra i più grandi parchi dello Sri Lanka ma con una ricca popolazione di elefanti, bufali d’acqua e uccelli. Fate un Safari la mattina all’alba per vedere gli animali in un paesaggio davvero particolare.

Se questo video vi è piaciuto mettete un mi piace e, se non l’avete ancora fatto,

iscrivetevi al mio canale YouTube cliccando qui

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.