Spezzatino di vitello alle erbe

Quando ho un po’ più di tempo per cucinare mi piace preparare quelle cose che hanno bisogno di una lenta cottura, vanno coccolate e accompagnate nella loro preparazione e se questo viene fatto nel modo giusto, ti ricompensano con il loro gusto. Ecco quindi la mia ricetta di un classico: spezzatino di vitello alle erbe.

Ingredienti per 4 persone:

  • 800 gr di polpa di vitello
  • erbe aromatiche fresche (rosmarino, salvia, timo, origano e maggiorana)
  • 2 spicchi d’aglio
  • 90 gr di olive taggiasche in salamoia
  • olio extravergine di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • 500 ml di brodo vegetale
Un ingrediente fondamentale è la pentola di terracotta che garantirà una cottura lenta e dolce, rendendo la carne tenera e saporita. 
Accendete il forno a 180°C e mettete a scaldare il brodo. Io di solito lo preparo una volta ogni tanto in abbondanza e poi lo surgelo in modo da averlo a portata di mano all’occorrenza. Se voi non l’avete, non usate quello di dado, dell’acqua calda sarà sufficiente.
Tagliate la carne in pezzetti di circa 3 cm e della stessa dimensione. 
Mettete la pentola sul fuoco e portate a temperatura l’olio extravergine di oliva (circa 3 cucchiai). Aggiungete la carne e fate cuocere su tutti i lati. Quando la carne sarà rosolata, toglietela e mettetela da parte.
Tritate l’aglio, il rosmarino e la salvia, aggiungete il trito alla pentola dove avete fatto rosolare la carne, mescolate per qualche secondo e aggiungetela nuovamente. Fate insaporire con le erbe, salate e pepate.
Aggiungete il brodo, i rametti delle restanti erbe e le olive taggiasche sgocciolate. Portate il tutto ad ebollizione, coprite e mettete in forno per un paio d’ore. Controllate di tanto in tanto la cottura e se necessario, aggiungete del liquido.
Buono nella sua semplicità perfetto da mangiare con un buon purè di patate o della polenta leggera.
Se provate questa ricetta scattate una foto e pubblicatela su Intagram… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.