Spaghetti alla chitarra olive nere, pistacchi e bottarga

Oggi vi propongo una ricetta molto semplice, gustosa e dal sapore d’estate: spaghetti alla chitarra con olive nere, pistacchi e bottarga.


Ingredienti per una porzione:

  • 70 gr di spaghetti alla chitarra
  • 5 olive nere
  • una manciatina di pistacchi sgusciati
  • mezzo cucchiaino di bottarga di tonno (più un pizzico per guarnire)
  • olio extravergine di oliva
Mettete a bollire l’acqua per la pasta, salate quando inizia a bollire e mettete a cuocere gli spaghetti. (il sugo è talmente veloce da preparare che sarà sufficiente il tempo della cottura della pasta).
Mettete i pistacchi a tostare in una padella. Girateli di tanto in tanto e fate andare a fuoco medio per un paio di minuti. Toglieteli dal fuoco e sminuzzateli grossolanamente. Prendete le olive e sminuzzatele.
Mettetele il tutto in una padella con 3 cucchiai di olio extravergine di oliva e fate cuocere per circa un minuto a fuoco medio (in questo modo l’olio inizierà ad insaporirsi).
Scolate la pasta tenendo da parte un po’ dell’acqua di cottura. Mettetetela nella padella con il sughetto, aggiungete 3 cucchiai di acqua di cottura e saltatela in modo che si insaporisca con l’olio. Togliete dal fuoco e aggiungete la bottarga. Mescolate bene e impiattate.
Per creare un nido, prendete un ramaiolo, con una forchetta prendere una buona quantità di spaghetti, metteteli nel ramaiolo e girate (in questo modo si creerà un nido di pasta), adagiatelo al centro di una scodella. Mettete sopra un po’ di sughetto e qualche oliva e pistacchio. Rifinite con un’ultima spolverata di bottarga e un filo di olio a crudo.
Perfetta soluzione per un piatto veloce e dal sapore delle calde serate estive mediterranee.
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.