23/01/2017
________________

Soda Bread

Il pane homemade più’ semplice e buono che ci sia
________________

Era da un po’ di tempo che non pubblicavo una bella video ricetta e ho quindi pensato di inaugurare l’anno con quella del soda bread. Per chi non lo conoscesse è il pane più semplice del mondo. Ha origini irlandesi e non necessita ne di essere impastato a lungo ne tantomeno di tempi di lievitazione. Veniva fatto in tempo di guerra e dalle famiglie povere che utilizzavano gli avanzi di farina che avevano in casa per prepararlo.

A discapito della storia in stile “libro cuore” vi renderete conto appena lo assaggerete che il sapore è tutt’altro che povero e anzi, sembra a tutti gli effetti dell’ottimo pane fatto in casa. Insomma, questa è la classica ricetta con cui fare un figurone davanti agli amici o a degli ospiti. Nel video vedete tutti i passaggi e qui sotto trovate le dosi complete e la ricetta passo passo.

Ingredienti

400 gr di farina (potete scegliere voi quale usare e potete anche mischiare più’ tipologie, io ho usato un mix di farina integrale e farina 00)

400 gr di latticello (è abbastanza difficile da reperire in Italia, se non lo trovate potete sostituirlo con 300 gr di yogurt bianco al naturale, 100 gr di latte e il succo di mezzo limone)

9 gr di sale

10 gr di lievito in bustina per pizze e torte salate

Tenete da parte del latte extra da aggiungere nel caso l’impasto dovesse risultare troppo secco

Procedimento

Accendete il forno statico a 200°C.

In una ciotola mescolate lo yogurt con il latte e il succo di limone. Mescolate bene in modo da ottenere un composto omogeneo.

Mettete in una ciotola la farina e aggiungete la parte liquida, il lievito e il sale. Amalgamate velocemente con un cucchiaio di legno e nel caso aiutatevi con le mani. La consistenza deve essere abbastanza umida e appiccicosa, se vedete che risulta un po’ secca aggiungete un altro goccio di latte.

Prendete uno stampo per dolci rivestito di carta forno e metteteci all’interno l’impasto avendogli dato la forma di una pagnotta.

Incidete con un coltello una croce, aggiungete una spolverata di farina e infornate per circa 50 minuti.

Togliete dal forno e battete la superficie con un mestolo per controllare che si sia formata una bella crosta omogenea, in caso positivo toglietela dalla teglia e mettete la pagnotta in forno per altri due minuti capovolta, altrimenti fatela cuocere ancora qualche minuto.

Togliete dal forno e fate raffreddare su una griglia.

soda bread
soda bread

Se questo video vi è piaciuto mettete un mi piace e, se non l’avete ancora fatto,

iscrivetevi al mio canale YouTube cliccando qui

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.