Shopping on-line (seconda parte): la mia top 3 dei siti di abbigliamento

Eccoci qui, è giunto il momento della seconda parte del mio post sullo shopping online. Oggi vi voglio dare le mie top 3 dei siti di abbigiameto.


Devo farè però prima una premessa: ultimamente non ho acquistato molti capi di abbigliamento, principalmente per due motivi: 1. ho appena cambiato casa e quindi le mie finanze si sono concentrate principalmente verso l’acquisto di mobili ed oggetti per la casa, 2. mi sento in una fase di transizione, in cui sto cercando il mio nuovo stile, non mi vedo più coi vestiti di un tempo ma non riesco nemmeno a focalizzarmi bene su come vorrei vestirmi, per cui al momento ripiego sulla casa.



Al terzo posto troviamo asos.com


Se state cercando qualcosa in particolare, siate pur certi che qui la troverete. Ha un catalogo davvero sconfinato, offrendo capi per tutte le tasche (e questa è la parte che più amo, perché non sempre siamo disposti a spendere troppo per acquistare degli abiti). Lo stile è decisamente British, ma ha capi adatti per ogni forma (vedi la linea Petit per chi è minuta, o quella Curvy per chi non è esattamente una silfide o la linea premaman). Inoltre c’è una sezione dove si trovano sempre capi scontati. La cosa che mi piace meno di questo sito è che il catalogo è davvero sconfinato! Se uno non ha le idee chiare su ciò che vorrebbe acquistare, c’è il rischio di perdersi per la troppa scelta. 
Secondo posto per mangooutlet.com


Io adoro lo stile di Mango, ma purtroppo dove vivo io non c’è il negozio. C’è solo un corner in un grande magazzino, ma ha pochi capi e principalmente molto classici, per cui non riesco quasi mai a comprare. Da qualche tempo ho scoperto che oltre ad esserci il sito classico della catena spagnola, c’è anche la possibilità di acquistare dall’outlet. Ovviamente i vestiti sono delle collezioni passate, ma si riescono a fare davvero degli affari (io ho acquistato capi anche per 3 o 4 euro!). Spesso fanno delle vendite promozionali dove applicano un’ulteriore sconto al prezzo già scontato. E’ un sito sicuramente da tenere d’occhio. Trovo che la qualità dei capi non sia la migliore, ma per quello che vengono pagati, ne vale davvero la pena.


E sulla vetta c’è lui: zara.com


Lo so, non può certo essere considerato il re dei siti, in quanto è principalmente famoso per i negozi, ma io spesso preferisco acquistare on line, piuttosto che in negozio, il motivo è semplice: posso farlo con tutta calma da casa e senza fretta. Il negozio durante il weekend (quando potrei andarci io) è praticamente impraticabile: troppa gente. Non riesco quasi mai a provare i capi perché ai camerini c’è sempre molta coda, per cui, tanto vale comprarli direttamente e comodamente da casa. La consegna si può fare in negozio ed è gratuita, così come il reso nel caso qualcosa non vada bene.
In piu’, io adoro le scarpe di Zara, ed essendo io più una Genoveffa che una Cenerentola, in negozio non riesco quasi mai a trovare il mio numero (il 41 è quasi sempre esaurito).
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.