Salsa tzatziki

Chi ha un orto lo sa: quando si piantano i cetrioli cresceranno in abbondanza e li avremo per tutta l’estate. Ma come li possiamo usare oltre che nell’insalata? Beh, un’idea di cocktail ve l’avevo data qualche settimana fa, ecco quindi che propongo un’altra bella ricettina. Una salsa usata tanto in Grecia e nei paesi Medio Orientali, sto parlando della salsa tzatziki che io ho deciso di accompagnare con del pane pita di farina di kamut e semi di finocchio (clicca qui per la ricetta).

La parte piu’ lunga è l’estrarre il succo di cetriolo, ma una volta fatto quello il gioco è fatto e sarà sufficiente mischiare tutti gli ingredienti per creare questa salsa versatile e fresca ottima da usare anche come condimento per l’insalata.

salsa tzatziki

salsa tzatziki

salsa tzatziki

salsa tzatziki

salsa tzatziki

salsa tzatziki

salsa tzatziki

salsa tzatziki

salsa tzatziki

salsa tzatziki

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se provate a fare questa ricetta… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Salsa tzatziki

Tempo di preparazione: 25 mins
Porzioni: 6/8 persone

Ingredienti

  • 250 gr di yogurt greco
  • 1 cetriolo medio
  • il succo di mezzo limone
  • 1 spicchio d'aglio
  • qualche fogliolina di menta
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  1. Per la salsa invece è molto semplice: lavate e sbucciate i cetrioli. Tagliate a pezzettoni quello più grande e frullatelo. Mettete la polpa in un panno pulito e filtrate il succo.
  2. In una ciotola mettete lo yogurt greco e aggiungete piano piano in succo di cetriolo (in questo modo creerete la cremosità che più preferite. A me piace un po' liquida perché la uso anche per condire l'insalata). Mescolate e amalgamate i due ingredienti. Condite con sale, olio e il succo di mezzo limone.
  3. Tagliate a dadini piccoli in cetriolo rimasto e aggiungetelo alla salsa insieme allo spicchio d'aglio tagliato a pezzi grossi (a me piace lasciarlo grosso in modo che dia solo il sapore e non si rischi di mangiarlo rendendo il tutto più pesante). Mescolate e decorate con qualche altro cubetto di cetriolo e qualche fogliolina di menta fresca.

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.