Ricetta veloce: Crema di sedano rapa e crostini di pane

Finalmente è arrivato l’autunno. Più passano gli anni e più sono affascinata da questa stagione: i primi freddi, i colori, il vento… insomma, è ufficialmente diventata la mia stagione preferita.
Premesso ciò, oggi è stata la prima giornata fredda e mi è subito venuta voglia di una bella minestra calda per cena, per cui: Crema di Sedano Rapa e crostini di pane.


Ingredienti (per due persone):

  • mezzo sedano rapa
  • mezza cipolla
  • 2 patate piccole
  • acqua bollente
  • sale
  • olio extravergine di oliva
Non è molto che ho scoperto questa strana radice, ho sempre visto questi strani ortaggi (nemmeno molto appetitosi) tra gli scaffali del supermercato, ma non avevo mai avuto il coraggio di prenderlo, poi, un giorno, mia zia me l’ha fatto conoscere e da quel momento è stato amore!
Eccolo! L’aspetto è davvero bizzarro
Questa ricetta è molto veloce da preparare: 
Mettete a bollire dell’acqua (circa 2 litri), pulite e tagliate mezza cipolla e mettetela a rosolare  in una pentola con un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva.
Nel frattempo pulite le patate e metà sedano rapa (la proporzione tra sedano rapa e patate deve essere 1:1). Dopo un paio di minuti di rosolatura della cipolla, aggiungete il sedano rapa e le patate tagliate a tocchetti, mescolate, salate e fate insaporire a fuoco medio per un paio di minuti. 
Coprite il tutto con dell’acqua bollente (il livello dell’acqua deve arrivare al livello delle verdure). Fate cuocere il tutto per venti minuti a fuoco basso.
Togliete la pentola dal fuoco e frullate (se vedete che è rimasto troppo denso, aggiungete un goccio di acqua), assaggiate e regolate di sale.
Prendete una fetta di pane casereccio, tagliatela in due, strusciate su entrambi i lati uno spicchio d’aglio, condite con del sale e una macinatina di pepe. Prendete una padella, mettete del’olio extravergine e quando caldo metteteci le fette di pane. Fate tostare un minutino per lato.
A questo punto è arrivato il momento di assemblare il piatto e soprattutto… mangiarlo! Buon appetito.
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.