regali-foodies
24/11/2016
________________

5 idee regalo per “food addicted”

Una gift guide per soddisfare i vostri amici amanti del cibo a 360°
________________

Signori e signore è ufficiale: tra un mese è Natale. Come siete messi a regali?! Ottimo, se siete come me, cioè a quota zero, allora questa mia gift guide potrebbe rivelarsi particolarmente utile, soprattutto se avete a che fare con dei food addicted, ovvero, dei maniaci di tutto ciò che riguarda il cibo.

Visto che io rientro ufficialmente in questa categoria (ma và?! Non l’avevamo capito) ho pensato di scandagliare tutti i siti in mia conoscenza, frugare nei meandri dell’Internet per scovare qualche chicca che spero possa esservi d’aiuto dandovi qualche idea su cosa comprare. Vi avviso già che ce n’è per tutti i gusti e tutte le tasche, per cui armatevi di coraggio e continuate a leggere per scoprire che cosa ho selezionato per voi.

Mai sottovalutate il potere del packaging

gift guide for foodies

Partiamo con l’ovvio: il cibo di per se stesso. Si sa che in questo periodo c’è tutto un via vai di cesti di Natale, panettoni, cotechini, miele e olio (che poi io non ho mai capito perché vadano così tanto questi due prodotti a Natale, ma ve beh, questa è un’altra storia). Il food addicted ne va ghiotto (altrimenti non sarebbe chiamato tale) ma non stiamo parlando con un pivellino, con il primo che passa, abbiamo a che fare con un esperto e quindi non possiamo permetterci la banalità, ecco che allora arriva in nostro aiuto il packaging.

In commercio ci sono tantissimi prodotti di ottima qualità “vestiti” a gran festa. Potete optare per delle semplici provette riempite di colorate spezie, oppure, se state parlando con un amante del Gin, che ne dite del kit del Dr. Charles?  Tutto l’occorrente per prepararsi il proprio Gin homemade racchiuso in una scatola: bottiglia, erbe, imbuto, alchol e istruzioni.

Un’altra idea per gli amanti del cioccolato sono le cioccolate in tazza di Sabadì: divertenti cucchiaini con dei cioccolatini aromatizzati da sciogliere direttamente nella tazza insieme al latte bollente per creare così una densa e deliziosa cioccolata calda. E se questa idea non è abbastanza (perché si sa, il cioccolato non è mai abbastanza) ci sono sempre le tavolette di cioccolato di Pavè Milano con le loro carte meravigliose. Nel loro shop online tra l’altro potete trovare tantissime altre idee regalo tra cui il classico panettone, creme spalmabili e biscotti, tutte in confezioni bellissime.

Stranezze per cucinare

gift guide for foodies

Ma adesso passiamo al cucinare vero e proprio, ma ricordiamoci che stiamo sempre parlando di un esperto del mestiere e che quindi avrà praticamente qualunque tipo di utensile presente sulla terra, la sfida è riuscire a trovare qualcosa di particolare e divertente, come delle presine in silicone a forma di farfalle o una bicicletta per tagliare la pizza, perché tutti in fondo ci meritiamo di tagliare la pizza con una bicicletta.

Se invece volete andare sul “pratico”, questo spremi limone/lime/arancia in silicone può essere la risposta oppure un simpatico strumento per scavate le verdure e ricavare delle spirali di patata da friggere. Se invece avete a che fare con un amante della cucina orientale ed in particolare tailandese e vietnamita, le mini bottigliette di salsa Sriracha portatile lo faranno felice.

Oggettistica per la casa e non solo a tema food

gift guide for foodies

Ma passiamo adesso a qualche idea per la casa perché mai come in questi ultimi anni il food è stato protagonista degli oggetti più disparati, dall’apribottiglie a forma di limone di Anthropologie ai pouf in stile Simpson a forma di donuts, cupcake o stecco gelato, tutti della marca Wouuf dove troverete anche guantoni da cucina, grembiuli, canovacci e bustine porta tutto con stampe di patatine fritte, hamburger, ananas e banane, tutte in uno stile molto pop.

Un’altro oggetto immancabile da qualche mese a questa parte è l’ananas dorato o in bronzo, su Anthropologie ho trovato delle candele che oltre all’ananas possono essere anche a forma di mela o di pera.

Se siete amanti delle stampe, su Print Club London potete trovare una selezione di serigrafie di giovani artisti londinesi tutte in tema (attenzione però ai tempi di consegna perchè loro tendono ad essere un po’ lenti nello spedire la stampa che desiderate).

In alternativa potete regalare anche delle simpatiche magliette, io ho chiaramente selezionato questa con la scritta “In avocado we trust” e se mi conoscete un po’ sapete il perchè…Un’altro pensierino possono essere questo set di spille tutto in tema fast food.

Tablewear

gift guide for foodies

Passiamo adesso ad una delle categorie che io preferisco in assoluto: piatti, bicchieri, posate… insomma, tutto ciò che serve per apparecchiare la tavola è sempre ben accetto a chi ama cucinare e organizzare cene, perchè ricordatevi: le stoviglie non sono mai abbastanza.

In questa categoria vi cito direttamente due dei miei marchi preferiti: se siete amanti di forme pulite, colori definiti e grafiche un po’ geometriche, allora vi innamorerete di tutti i prodotti della Bitossi che potete facilmente trovare su Buru Buru. Se invece volete qualcosa di un po’ più pazzo e fuori dagli schemi, buttatevi sui piatti, bicchieri, tazze e ciotola della linea Art de la table di Seletti che potete acquistare su LoveThesign.

Altro complemento carino sono i contenitori Essential tutti Made in Italy e di un materiale innovativo ed ecologico, lavabili in lavatrice, perfetti da usare come porta pane o contenitore.

Be local

Ultimo ma non meno importante è affidarsi alla propria città scovando realtà magari piccole, ma grandi per i loro prodotti. I regali a km 0 sono sempre i più graditi e magari, visto quello che è successo recentemente, sostenere le aziende della zona colpita dai terremoti degli ultimi mesi può aiutare a far tornare quelle zone, piano piano, alla normalità.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo
0

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.