Porridge freddo con lamponi e noci

23/08/2020
________________

Porridge freddo con lamponi e noci

Post in collaborazione con Baule Volante
________________

Una ricetta per la colazione o la merenda fresca e molto versatile. Scegliete la frutta che più preferite, qualche spezia, della frutta secca e il porridge freddo è pronto per essere mangiato.

Nei paesi anglosassoni viene chiamato “overnight porridge” perchè può essere preparato la sera prima mettendo i fiocchi di avena in un liquido a vostro piacimento (io ho usato il latte di mandorla ma può essere usato anche yogurt, acqua o il latte classico), lo lasciate riposare la notte in frigorifero e la mattina è pronto per essere decorato come si vuole e mangiato.

Per questa mia versione ho usato la frutta splamabile Baule Volante ai lamponi come dolcificante, mescolandola insieme all’avena e al latte di mandorla così da riuscire a dare un tocco dolce e al sapore di lampone al porridge. Ho poi decorato con lamponi freschi, noci, una spolverata di cacao amaro e un goccio di sciroppo d’acero Baule Volante. Le dosi possono essere fatte ad occhio ma vi lascio ugualmente qui di seguito le proporzioni che uso di solito io.

A questo punto non mi resta che augurarvi una buona colazione/merenda e lasciarvi il link per vedere tutte le altre ricette che ho preparato per Baule Volante.

Stampa la ricetta Pin it!

Porridge freddo con lamponi e noci

Salva la ricetta
0 da 0 voti
Preparazione 5 minuti
Riposo 6 ore
Porzioni 1 persona

Ingredienti

  • 30 gr fiocchi d'avena
  • 100 ml latte di mandorle (o a vostra scelta)
  • 2 cucchiai Frutta spalmabile Baule Volante ai lamponi
  • 40 gr lamponi
  • 15 gr noci
  • semi di vaniglia
  • cannella in polvere
  • sciroppo d'acero Baule Volante
  • cacao amaro

Procedimento

  • In un bicchiere mettete i fiocchi d'avena conditi con un pizzico di cannella e qualche seme di un baccello di vaniglia (circa 1 cm). Aggiungete il latte vegetale, la frutta spalmabile ai lamponi.
    Mescolate, coprite e lasciate riposare in frigorifero per almeno 6 ore (tutta la notte va benissimo).
  • Poco prima di mangiare aggiungete qualche lampone fresco, qualche noce, un filo di sciroppo d'acero e una spolverata di cacao amaro in polvere.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.