Polpettine di lenticchie con salsa di pomodoro piccante

Ci avviciniamo alla fine dell’anno e non si possono non mangiare le lenticchie! Ecco quindi un modo un po’ diverso di mangiarle, perfetto anche per chi è vegetariano: polpettone di lenticchie con salsa di pomodoro piccante.


Ingredienti:

  • 200 gr di lenticchie piccole
  • 1 carota
  • 1 gambo di sedano
  • 1/2 cipolla
  • 400 ml di acqua calda
  • erbe aromatiche fresche (timo e maggiorana)
  • olio extravergine di oliva (circa 4 cucchiai)
  • 200 ml di pelati datterino
  • 2 peperoncini
  • 2 spicchio d’aglio
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di farina 00 (circa 50 gr) più un po’ per infarinare le polpettone
  • olio di semi di arachide
Prepariamo le lenticchie: in una padella mettete a rosolare con due cucchiai di olio extravergine di oliva, la cipolla, le carote e il sedano minuziosamente tagliati a dadini. Fate cuocere per circa 3 minuti salando.
Aggiungete le lenticchie, fate insaporire e coprire con l’acqua bollente (devono essere ricoperte per un dito). Aggiungete un paio di rametti di timo, coprite e fate cuocere a fuoco basso per circa 30 minuti (controllate ogni 10 minuti se c’è ancora liquido, nel caso aggiungetelo piano piano, a cottura ultimata dovranno aver assorbito tutto il liquido).
Intanto che le lenticchie cuociono, in un padellino mettete due cucchiai di olio extravergine di oliva, lo spicchio d’aglio schiacciato e i peperoncini. Fate rosolare per un minuto e aggiungete i pelati. Salate e fate cuocere dieci minuti a fuoco basso. Schiacciate i pomodorini e mettete da parte.
Una volta cotte le lenticchie, togliete i rametti di timo e dividete in due il composto, una parte verrà frullata, l’altra lasciatela intera.
Mettete sul fuoco una padella con abbondante olio di semi di arachide e fate scaldare. 
In una ciotola mettete le lenticchie (entrambi i composti), aggiungete un uovo, la farina (se il composto risulta troppo morbido aggiungete un altro cucchiaio, ma non troppo altrimenti avrà una consistenza farinosa) e delle foglioline di maggiorana fresche. 
Mettete una cucchiaiata di composto in un piatto con della farina, la consistenza è molto morbida, ma si addenserà in cottura. Infarinate delicatamente e friggete finché non diventano dorate.
Servitele con la salsina di pomodoro oppure potete usarle come alternativa vegetariana all’hamburger.
Se provate questa ricetta scattate una foto e pubblicatela su Instagram … non vi dimenticate di targarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen … buon appetito!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.