Pizza veloce e quattro idee per farcirla

Per fare la pizza ci vuole tempo. Non tanto per la preparazione quanto per il tempo di lievitazione. Ecco però una ricetta per fare una pizza molto velocemente e il risultato è apparentemente quasi uguale all’originale. Lo so, molti di voi stanno storcendo il naso perché la piazza è una questione seria, ma credetemi, se avete bisogno di fare qualcosa al volo, questa ricetta è perfetta. Ecco allora la ricetta della mia pizza veloce e quattro idee per farcirla.
pizza veloce
pizza veloce
pizza veloce
pizza veloce
pizza veloce
pizza veloce
pizza veloce
pizza veloce
pizza veloce

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se provate a fare questa ricetta… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Pizza veloce e 4 idee per farcirla

Tempo di preparazione: 20 mins
Tempo di cottura: 20 mins
Porzioni: 4 pizze

Ingredienti

  • 300 gr di farina tipo 0
  • 1 bustina di lievito di birra in polvere
  • 1 1/2 cucchiaino di sale
  • 175 ml di acqua tiepida
  • 3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
  • 200 gr di zucca
  • 50 gr di gorgonzola
  • 5 o 6 fettine di pancetta
  • pomodorini datterino (una decina)
  • mozzarelline di bufala (3 o 4)
  • 150 gr di mozzarella per la pizza
  • qualche cimetta di broccolo
  • 150 gr di salsiccia (io ho usato la luganiga)
  • olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio d'aglio
  • 2 peperoncini secchi
  • qualche fogliolina di basilico
  • qualche fogliolina di rosmarino

Procedimento

  1. Accendete il forno a 220°C.
  2. Iniziamo facendo la base per la pizza. Se avete un'impastatrice mettete la farina, il lievito, il sale, l'olio e l'acqua tiepida nella ciotola e fate lavorare per una decina di minuti a bassa velocità. Se invece lo fate a mano, fate una fontana con la farina, aggiungete il sale e il lievito. Aggiungete al centro l'acqua e l'olio. Iniziate ad amalgamare gli ingredienti con l'aiuto di una forchetta per poi passare alle mani. Impastate fintanto che non otterrete un impasto omogeneo ed elastico (circa 10 minuti).
  3. A questo punto dividete l'impasto in quattro, stendetelo con l'aiuto di un matterello creando delle lingue sottili. Spostatele sulla carta forno, ungete leggermente e coprite con della pellicola.
  4. Intanto prepariamo i topping. Pulite la zucca, tagliatela a pezzi, salate leggermente e condite con un filo d'olio. Mettete in forno e fate cuocere per 15 minuti o fintanto che non si sarà ammorbidita. Togliete dal forno e mettete in una scodella. Con l'aiuto di una forchetta, schiacciatela per ottenere un composto omogeneo. Salate e lasciate da parte. Prendete una delle basi, ricopritela con la purea di zucca, aggiungete le fettine di pancetta e qualche fiocchetto di gorgonzola. Guarnite con delle foglioline di rosmarino. La prima pizza è pronta.
  5. Il secondo gusto sarà broccoli e salsiccia: pulite e tagliate i broccoli. Mettete in una padella dell'olio, uno spicchio d'aglio schiacciato e il peperoncino. Fate soffriggere un minuto e aggiungete i broccoli. Salate, saltate bene il tutto e aggiungete un goccio d'acqua. Fate cuocere per circa 10 minuti a fuoco basso. Intanto prendete la mozzarella per la pizza, tagliate delle fettine sottili e adagiatele su una base. Aggiungete i broccoli e qualche fiocchetto di polpa di salsiccia.
  6. E' il momento della terza: tagliate i pomodorini in quattro, salate leggermente e adagiateli sulla base. Con le mani rompete le mozzarelline di bufala e adagiatele qua e là sui pomodori. Condite con un filo d'olio e qualche fogliolina di basilico. Per la quarta, ho semplicemente usato della mozzarella per pizza e qualche polpettina di salsiccia. Condito con un filo d'olio e via in forno.
  7. Fate cuocere le pizze per 15/20 minuti (devono essere dorate), togliete dal forno e... buon appetito! Lo so, non è come mangiare una "vera" pizza, ma come alternativa veloce, magari da preparare per un aperitivo, le trovo favolose.

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.