Tagliatelline con pesto di pomodori secchi

01/03/2017
________________

Tagliatelline con pesto di pomodori secchi

Ricetta creata in collaborazione con “La pasta di Camerino”
________________

Questa ricetta è la mia “pasta d’emergenza“, quella classica ricetta che si prepara in pochissimo tempo ma con cui si fa un figurone. Servono pochi ingredienti, un bel mixer dove sminuzzarli e il gioco è fatto.

Per il formato di pasta io ho scelto delle tagliatelline  che si cuociono in 5 minuti (punto a loro vantaggio perché se sto preparando questo condimento vuol dire che sono molto affamata e che quindi non vedo l’ora di poter mangiare), inoltre la loro superficie ruvida si sposa benissimo con questo sugo un po’ rustico.

Questo pesto è perfetto anche da usare come un patè spalmato su delle fette di pane (io infatti quando lo faccio, di solito abbondo così da avanzarne un po’).

tagliatelline con pesto di pomodori secchi
tagliatelline con pesto di pomodori secchi
tagliatelline con pesto di pomodori secchi
tagliatelline con pesto di pomodori secchi
tagliatelline con pesto di pomodori secchi
Kitchen_pesto_di_pomodori_secchi
Stampa la ricetta Pin it!

Pasta al pesto di pomodori secchi

Salva la ricetta
5 da 3 voti
Preparazione 5 minuti
Cottura 10 minuti
Tempo totale 15 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 100 gr pomodori secchi
  • 50 gr mandorle (io ho usato metà con la pelle e metà senza)
  • 15 gr prezzemolo
  • 1 spicchio aglio
  • 50 gr olio extravergine di oliva
  • 250 gr tagliatelle
  • sale

Procedimento

  • Mettete a bollire dell’abbondante acqua per cuocere la pasta. Appena bolle, salate e mettete le tagliatelline a cuocere per 5 minuti.
  • Nel frattempo mettete in un mixer i pomodori secchi, le mandorle, le foglioline di prezzemolo lavate e asciugate, lo spicchio d’aglio pulito e privato dell’anima (in questo modo risulterà più digeribile) e l’olio extravergine di oliva. Frullate in modo da ottenere un patè piuttosto denso, non deve risultare troppo cremoso perchè poi verrà stemperato leggermente con dell’acqua di cottura della pasta.
  • Scolate la pasta facendo attenzione a tenere parte dell’acqua di cottura. Condite con il pesto e aggiungete un goccio di acqua di cottura in modo da amalgamare bene tutti gli ingredienti. Se volete potete aggiungere anche dell’altro olio extravergine di oliva, ma io preferisco non abbondare per evitare che risulti troppo pesante.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo
3

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.