Pesche al forno con porto e amaretti

Questo è un dolce che faccio davvero spesso in estate. E’ veloce, fresco e leggero: caratteristiche secondo me fondamentali per quando si cucina e fa caldo. Ecco quindi la ricetta delle mie pesche al forno con porto, amaretti e gelato alla crema.

Grigliate le pesche e ripassatele in forno con zucchero e Porto. Aggiungete degli amaretti una volta sfornati e mangiate questo dolce ancora tiepido accompagnato da una pallina di gelato alla crema.

_MG_6380 copia

_MG_6382 copia

_MG_6383 copia

_MG_6384 copia

_MG_6386 copia

_MG_6388 copia

_MG_6390 copia

_MG_6394 copia

_MG_6395 copia

_MG_6399 copia

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se provate a fare questa ricetta… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Pesche al forno con porto e amaretti

Tempo di preparazione: 15 mins
Tempo di cottura: 20 mins
Porzioni: 6 persone

Ingredienti

  • 3 pesche gialle non troppo mature
  • zucchero di canna grezzo (all'incirca 3 cucchiai)
  • 12 amaretti
  • vino Porto (circa un bicchiere)
  • gelato alla crema

Procedimento

  1. Accendete il forno a 190°C.
  2. Iniziate lavando e aprendo in due le pesche. Privatele del nocciolo e cospargete la parte interna con mezzo cucchiaio di zucchero di canna grezzo.
  3. Scaldate una griglia sul fuoco vivo. Quando sarà bella calda, adagiateci sopra le pesche dalla parte dello zucchero e fate caramellare per circa un paio di minuti. Quando vedete che saranno belle brunite, mettetele in una teglia da forno e bagnatele con il Porto.
  4. Infornate e fate cuocere per circa 15 minuti. Giusto il tempo di far ridurre leggermente il vino. Togliete dal forno, fate intiepidire e... il gioco è fatto. Sarà sufficiente mettere un amaretto dove un tempo c'era il nocciolo, adagiare in un piatto da portata, bagnare con un po' di sughetto e guarnire con una pallina di gelato alla crema e un altro amaretto sbriciolato.

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.