Pasticcio di cavolfiore e porri

06/11/2019
________________

Pasticcio di cavolfiore e porri

Una ricetta che scalda il cuore oltre che il palato
________________

Ci sono quelle giornate in cui si ha bisogno di coccole, di mettersi i vestiti piu’ comodi che abbiamo nell’armadio, legare i capelli e chiudersi in cucina a preparare qualcosa che non serva solo a riempire lo stomaco, ma che ci abbracci, ci dia una pacca sulla spalla e ci rassicuri. Questa ricetta fa proprio questo, prima ci accoglie e ci mette a nostro agio con il suo profumo mentre cuoce in forno e poi ci conquista con il suo sapore.

E’ decisamente un piatto invernale e aggiungerei anche della domenica, di quelle ricette che si fanno ogni tanto e quando compaiono sulla tavola è festa grande, mi ricordo che da piccolina era l’unico modo in cui mi piaceva mangiare il cavolfiore (e come darmi torto…), la preparazione non è delle piu’ brevi ma è molto semplice quindi accendete la musica in cucina, versatevi un bicchiere di vino e fate iniziare la magia: pasticcio di cavolfiore e porri.

Stampa la ricetta Pin it!

Pasticcio di cavolfiore e porri

Salva la ricetta
5 da 1 voto
Preparazione 30 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora 15 minuti
Porzioni 6 persone

Ingredienti

  • 1 cavolfiore
  • 3 porri
  • 80 gr burro
  • 80 gr farina 00
  • 800 ml latte
  • 120 gr fontina
  • 3 rametti timo
  • noce moscata
  • sale
  • Olio extravergine di oliva

Procedimento

  • Accendete il forno a 230°C.
  • Pulite e lavate il cavolfiore eliminando le foglie piu’ esterne e tagliate a fettine il gambo (se volete un'idea su cosa fare con le foglie del cavolfiore, ecco una ricetta che le vede protagoniste) Cuocetelo al vapore per circa 10 minuti (fintanto che non sarà morbido).
  • Pulite e tagliate a fettine i porri. Mettetele a cuocere in una padella con un filo d’olio e i rametti di timo. Fate cuocere a fuoco vivo per i primi due minuti, girando spesso, salate leggermente, aggiungete mezzo bicchiere di acqua e portate a cottura a fuoco dolce (ci vorranno altri 10 minuti, dovrà risultare morbido).
  • Preparate la besciamella: fate intiepidire il latte in un pentolino, sciogliete a fuoco dolce il burro e aggiungete la farina. Fate cuocere a fuoco dolce, mescolando, per circa 3 minuti. Appena vedrete che inizierà a dorarsi, aggiungete il latte tiepido sempre mescolando con una frusta. Condite con un pizzico di noce moscata e uno di sale e portate a cottura sempre mescolando in modo che non si formino grumi. Sarà pronta non appena inizierà ad addensarsi e sobbollire. Togliete dal fuoco e aggiungete 80 gr di fontina grattugiata, mescolate con la frusta in modo che si sciolga.
  • In una ciotola condite il cavolfiore con i porri senza i rametti di timo e la besciamella con la fontina. Mescolate in modo da condire e unire le varie componenti.
  • Trasferite il mix in una teglia da forno, ricoprite con la restante fontina grattugiata e infornate per circa 25/30 minuti (fintanto che non si sarà formata una bella crosticina dorata sulla superficie).
    Togliete dal forno, lasciate leggermente intiepidire e servite.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.