Pasta guanciale, fave e pecorino

Una ricetta che ha il sapore della primavera: pasta con guanciale, fave e pecorino. Un abbinamento con cui si va sempre sul sicuro.

La ricetta di per se è molto semplice e veloce, la parte più lunga è quella relativa alla pulizia delle fave. Infatti, se prendete quelle fresche ancora in baccello, andranno prima sgranate e poi private del “picciolo” (non so se si chiami esattamente così ma rende abbastanza l’idea). A questo punto potete scegliere se eliminare anche la buccia ed usare solo il cuore (più tenero), oppure, se sono fresche, tutta la fava intera. A me piace anche la parte più esterna che però risulta leggermente più dura e gommosa, per cui decidete voi se eliminarla oppure no a seconda dei vostri gusti.

Spero che questa ricetta vi sia piaciuta e se non l’avete ancora fatto, iscrivetevi al mi canale YouTube per rimanere sempre aggiornate sui miei video.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Pasta guanciale, fave e pecorino

Tempo di preparazione: 20 min
Tempo di cottura: 15 min
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 700 gr di fave in baccello (100 gr pulite)
  • 100 gr di guanciale
  • 300 gr di pasta corta (io ho usato gli strozzapreti)
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pecorino romano

Procedimento

  1. Mettete una pentola con abbondante acqua sul fuoco.
  2. Pulite le fave: toglietele prima dai baccelli e poi eliminate il "picciolo". Se sotto è chiaro vuol dire che sono fresche e che quindi potete anche non togliergli la buccia (a me piace anche quella ma rimane un po' più dura per cui a qualcuno potrebbe non piacere). Altrimenti se non vi piace o vedete una riga nera, togliete la buccia della fava semplicemente schiacciandola o aiutandovi leggermente con un coltellino. Lavatele e mettete da parte.
  3. Tagliate a cubetti il guanciale.
  4. Salate l'acqua di cottura della pasta una volta che inizierà a bollire e mettete a cuocere la pasta.
  5. In una padella mettete a soffriggere il guanciale in un filo d'olio a fuoco alto. Dopo circa un minuto aggiungete le fave, un pizzico di sale e fate insaporire per 2 minuti.
  6. Scolate la pasta e aggiungetela al sugo. Fate insaporire il tutto e servite. Completate aggiungendo una generosa grattugiata di pecorino romano.

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.