Pasta con agretti e sgombro

07/05/2019
________________

Pasta con agretti e sgombro

Una pasta che racchiude i sapori della primavera
________________

Si chiamano agretti, barba di frate o roscani (se voi li chiamate in un altro modo, fatemelo sapere che sono curiosa). Si trovano solo in questo periodo dell’anno, sono ricchi di vitamine e sali minerali come potassio, calcio, magnesio e ferro ed hanno un sapore che a me ricorda gli spinaci e le bietole. Si puliscono eliminando la parte della radice rossastra che non è commestibile e solitamente si sbollentano in poca acqua, per qualche minuto (max 5 per evitare che perdano sapore e proprietà) e poi si condiscono con un pizzico di sale, olio e succo di limone.

In passato l’ho già usati in due ricette, per condire delle bruschette con asparagi e uovo in camicia o per farcire delle tortine salate con il tuorno d’uovo (sì, l’abbinamento agretto + uovo mi piace molto) questa volta invece ho deciso di togliere l’uovo (ed era anche ora) e di usarli per condire la pasta. L’idea mi è venuta guardando questa ricetta deliziosa di Giulia (Jul’s Kitchen) dove li abbinava a burrata e acciughe (un mix che non poteva che rivelarsi vincente), io ho pensato invece di mixarli con dello sgombro sottolio e dei pinoli tostati, qualche fogliolina di maggiorana fresca e delle olive taggiasche. Ecco la ricetta della pasta con agretti, sgombro e pinoli tostati.

FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti_ingredienti
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti_ingredienti_sgombro
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti_ingredienti_olive
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti_ingredienti_pinoli
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti_ingredienti_agretti
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti_ingredienti_cipollotti
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti-2
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti-4
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti
FGiovannini_The_Bluebird_Kitchen_pasta_con_agretti-2 copia
Stampa la ricetta Pin it!

Pasta con agretti, sgombro e pinoli tostati

Salva la ricetta
5 da 1 voto
Preparazione 10 minuti
Cottura 15 minuti
Tempo totale 25 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 300 gr agretti
  • 4 cipollotti
  • 250 gr sgombro sottolio
  • 25 gr pinoli
  • 2 rametti maggiorana fresca
  • 50 gr olive taggiasche denocciolate in salamoia
  • 300 gr pasta lunga
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  • Mettete a scaldare una pentola con abbondante acqua.
  • Pulite gli agretti eliminando la parte terminale con la radice e lavateli bene in modo da eliminare la terra rimasta. Appena l'acqua inizia a bollire, salate e mettete a cuocere per 3 minuti. Appena pronti, toglieteli dall'acqua usando una schiumarola e mettete a cuocere nella stessa acqua la pasta in base ai tempi di cottura indicati sulla confezione.
  • Pulite e lavate i cipollotti. Tgaliateli a fettine e metteteli a rosolare in una padella un filo d'olio per un paio di minuti, a fuoco vivo, girando spesso. Aggiungete quindi gli agretti sbollentati. Fate saltare per un altro minuto e aggiungete lo sgombro sgoccilato (miraccomando l'olio non buttatelo nel lavandino ma smaltitelo con gli oli esausti) e tagliato grossolanamente. Aggiungete i rametti di maggiorana e le olive e fate insaporire per un paio di minuti, girando spesso.
  • In una padella fate tostare i pinoli a fuoco dolce. Girateli spesso in modo che si dorino in modo uniforme. Appena saranno pronti, toglieteli dal fuoco e aggiungetene metà al condimento per la pasta (l'altra metà servirà a decorare il piatto).
  • Scolate la pasta tenendo parte dell'acqua di cottura e aggiungetela alla padella con gli agretti, mescolate in modo da insaporire il tutto aggiungendo un goccio dell'acqua per legare meglio gli ingredienti.
    Servite aggiungendo parte dei pinoli a guarnire.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.