Panforte

Il Natale per me ha il sapore delle spezie, in particolare quelle del panforte. Inizialmente pensavo fosse molto piu’ complicato da preparare ma dopo aver trovato la ricetta e averlo provato, mi sono resa conto che non solo è facilissimo, ma il risultato è anche piu’ buono di quello che si compra!

Con questa premessa non potevo che condividere con voi questa mia scoperta, anche perchè è un dolce che si mantiene a lungo, per cui se volete regalarlo, potete iniziare a prepararlo tranquillamente con un po’ di anticipo e poi conservarlo in un barattolo chiuso ermeticamente.
Io ne vado davvero matta! Mi piace mangiarlo con il caffè o come peccato di gola quando si ha voglia di qualcosa di dolce, insomma, fidatevi di me e provate a farlo, ne rimarrete entusiasti!

Se volete potete scaricare anche queste deliziose etichette che ha creato per voi la talentosa Silvia Balloni da stampare ed usare come tag per i vostri regali.

Salva

Salva

Salva

Salva

Panforte
Stampa la ricetta Pin it!

Panforte

Salva la ricetta
5 da 1 voto
Preparazione 15 minuti
Cottura 29 minuti
Tempo totale 44 minuti

Ingredienti

  • 150 gr zucchero
  • 150 gr farina 00
  • 150 gr mandorle
  • 70 gr cedro candito
  • 35 gr arancia candita
  • 15 gr mix di spezie per panpepato
  • 20 gr miele
  • zucchero a velo

Procedimento

  • Accendete il forno a 180 °C.
  • In una padella antiaderente fate tostare le mandorle e mettete da parte.
  • Nella stessa padella fate sciogliere lo zucchero con il miele e 40 gr di acqua. Appena bolle aggiungete canditi e spegnete il fuoco.
    Mescolate e aggiungete la farina mischiata alle spezie. Amalgamate bene gli ingredienti e aggiungete le mandorle.
  • Prendete una teglia in alluminio usa e getta (sarà più facile da sformare una volta cotto) e metteteci l'impasto. Appiattite il sopra e cospargete con una spolverata di farina (farà sì che non si bruci). Cuocete in forno caldo per 20 minuti.
  • Togliete dal forno e fate raffreddare. Togliete la farina in eccesso e sformate (io rompo la teglia), cospargete con abbondante zucchero a velo e tagliate in cubetti.
  • Potete poi fare dei sacchettini e regalarli, oppure metterli in un barattolo e offrirli agli ospiti insieme al caffè o come piccolo peccato di gola.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!

Salva

Salva

Salva

Salva

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.