Menù di San Valentino

10/02/2017
________________

Menù di San Valentino

Un menù non troppo impegnativo e dai sapori afrodisiaci per San Valentino
________________

Quest’anno San Valentino cade di martedì, ciò vuol dire che molti di voi non avranno molto tempo per poter preparare una cenetta romantica, giusto il tempo di uscire dall’ufficio, passare al supermercato a prendere le ultime cose e poi di corsa a casa a cucinare. Se poi ci mettiamo anche che vogliamo farci belle per il nostro “San Valentino”, di tempo non ne rimane molto. Ecco perchè per quest’anno (se volete sbirciare il menù dell’anno scorso cliccate qui) ho pensato di fare un menù davvero semplice, che vi lasciasse il tempo, tra una cottura e l’altra, di riempire la casa di candele, mettervi quel vestito lì, che vi piace tanto e rilassarvi un attimo, magari iniziando a bere un buon bicchiere di vino prima di iniziare la vostra seratina romantica.

Vi avviso già che la maggior parte degli ingredienti che ho usato sono afrodisiaci quindi preparatevi ad un dopo cena, per così dire… piccante!

In fondo al post trovate tutti i quantitativi precisi degli ingredienti e il video dove vi faccio vedere tutti i passaggi della preparazione della cena.

Crema di zucca al curry con zenzero e latte di cocco

Iniziamo da un primo speziato, una vellutata di zucca al forno con curry, latte di cocco, zenzero (ecco l’ingrediente afrodisiaco…) e coriandolo, insomma, per iniziare la serata con dei sapori un po’ esotici. Questa vellutata è diversa da quelle che preparo di solito (qui ne trovate una raccolta) perchè la zucca verrà cotta in forno, così voi avrete il tempo di fare altro.

Prendete 600 gr di zucca, tagliatela grossolanamente senza togliere la buccia e mettetela in una teglia da forno. Mettete anche sulla stessa teglia, due scalogni puliti, pelati e avvolti nella stagnola. Fate cuocere il tutto in forno caldo a 200 °C per circa 30 minuti.

Mentre la zucca cuoce, riscaldate 400 ml di brodo vegetale (ricordatevi…niente dado, se non l’avete potete sostituirlo con un po’ di acqua bollente).

Appena la zucca sarà pronta, toglietela dal forno, eliminate la pelle e mettete la polpa nel blender insieme agli scalogni. Aggiungete il brodo caldo, mezzo cucchiaino di polvere di curry (io ho usato quello che ho comprato l’estate scorsa in Sri Lanka, voi usate pure la miscela che preferite) e frullate tutto in modo da ottenere una crema. Assaggiate e regolate di sale e di spezie.

Servite con un filo di latte di cocco (se vedete che la componente liquida dalla polpa è separata, mettetelo in una ciotola e sbattetelo con una frusta fintanto che non sarà tornato ad essere un composto omogeneo senza grumi), del coriandolo fresco tritato (se non lo trovate potete sostituirlo col prezzemolo) e delle listarelle di zenzero fresco, sbuciato e tagliato finemente.

P.S. se non sapete cosa fare con il latte di cocco avanzato qui trovate una ricetta per poterlo “riciclare” 😉

menù di san valentino

Patate, carciofi e mazzancolle allo zafferano

Lo zafferano è considerato afrodisiaco, e quindi io non potevo che inserirlo nel mio menù. Anche questo secondo va cotto in forno a 200°C per cui potete metterlo insieme alla zucca.

Pulite 6 carciofi,  con le spine o moretto, eliminando le foglie più esterne. Lavateli e tagliateli in quattro. Lavate bene 400 gr di patate novelle (io uso queste perchè sono piccole e si possono mangiare con la buccia, se volete potete comunque usare delle patate normali) e tagliatele a pezzetti di circa 1 cm. Mettete sia le patate che i carciofi in una teglia con un filo di olio extravergine di oliva (circa 4 cucchiai). Salate e mettete a cuocere in forno, coperti dalla carta stagnola per 20 minuti (o fintanto che le patate non saranno cotte).

Intanto mettete a mollo gli stimmi di zafferano in poca acqua calda. Dovranno rimanere a mollo per tutto il tempo della cottura delle patate. Nel frattempo pulite 200 gr di code di mazzancolle eliminando il guscio e l’intestino (se volete potete usarle anche intere private della testa).

A questo punto togliete dal forno le patate, aggiungete le mazzancolle, mescolate e fate cuocere altri 5 minuti, giusto il tempo che si cuociano le mazzancolle. Togliete dal forno e aggiungete lo zafferrano con il suo liquido quando ancora caldo.

Servite in piccole ciotoline con una spolverata di prezzemolo tritato.

menù di san valentino

Mini raw bites al cioccolato

Per il dolce andiamo sul semplice ma di grande effetto. E’ in realtà la prima cosa che vi consiglio di fare subito dopo aver messo a cuocere in forno la zucca e il secondo (in alternativa potete farle anche il giorno prima).

Frullate 100 gr di datteri denocciolati con 80 gr di mandorle (eccolo l’ingrediente afrodisiaco del dolce…) fino ad ottenere un composto appiccicoso ma abbastanza grossolano e croccante. Trasferitelo in degli stampini rotondi (potete usare dei pirottini in alluminio o uno stampo da muffin ricoperto di carta forno, io ho usato uno stampo in silicone) in modo da ottenere dei dischi di circa 1 cm di spessore. Pressate bene il composto con le dita leggermente inumidite e mettete a riposare.

Nel frattempo sciogliete a bagnomaria o nel microonde 100 gr di cioccolato bianco e 100 gr di cioccolato fondente. Coprite ciascun disco con il cioccolato aiutandovi con una sacca da pasticcere. Scegliete voi se farli “bianchi” o “marroni”. Create poi una goccia centrale con il cioccolato dell’altro colore e con uno stuzzicadenti dividetelo in due. In questo modo i due cioccolati si mischieranno e creeranno dei cuori.

Lasciate solidificare in freezer e sformateli 15 minuti prima di servire (in questo modo non saranno troppo freddi). Conservateli poi in frigorifero o freezer.

menù di san valentino

La tavola

Tutto ciò che è a forma di cuore è ben accetto. Per il centrotavola ho usato un vassoio dai bordi alti in legno (voi potete usare anche una ciotola in ceramica o vetro) che ho riempito con dell’acqua e dei ranuncoli colorati galleggianti. Aggiungete anche delle foglioline di menta, dei petali e qualche candela galleggiante, per un risultato semplice, fresco ma romantico.

Per l’apparecchiatura ho usato dei taglieri in legno come sottopiatto, ho trovato dei piccoli cuori di legno che ho messo come segnaposto vicino al tovagliolo e ho usato delle scodelle a forma di cuore per servire il primo.

menù di san valentino

Amatevi e divertitevi

A questo punto non mi resta che augurarvi una piacevole serata. Spegnete i cellulari (beh, magari scattate giusto qualche foto da mandarmi prima che la serata inizi 😉 ) Godetevi la cena, amatevi, ridete, bevete del buon vino e passate del tempo insieme, senza distrazioni e che possa essere un fantastico San Valentino.

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se provate a fare una di queste ricette… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo
5

Menù di San Valentino

Tempo di preparazione: 2 h 30 m
Tempo di cottura: 45 m
Porzioni: 2 persone

Ingredienti

  • 600 gr di zucca
  • 2 scalogni
  • 400 ml di brodo vegetale
  • 1/2 cucchiaino di polvere di curry
  • 1 cm di zenzero fresco
  • qualche fogliolina di coriandolo fresco (in alternativa usate il prezzemolo)
  • 6 cucchiaini di latte di cocco (3 per porzione)
  • 6 carciofi (moretto o con le spine)
  • 400 gr di patate (novelle o normali)
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • 200 gr di code di mazzancolle da pulire
  • 0,125 gr di stimmi di zafferano
  • qualche fogliolina di prezzemolo fresco
  • 100 gr di datteri denocciolati
  • 80 gr di mandorle (io ho usato 40 gr con la pelle e 40 gr senza)
  • 100 gr di cioccolato fondente
  • 100 gr di cioccolato bianco

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e veggie burger tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.