Menù aperitivo tra amici

05/12/2019
________________

Menù aperitivo tra amici

Post in collaborazione con Cantine Riunite
________________

Iniziamo a condividere un po’ di ricette che sono sicura vi torneranno molto utili se volete pensare ad un menù per un aperitivo da fare durante questo periodo di festa.

Lo sappiamo, ogni anno di questi tempi, le idee per piatti nuovi non sono mai troppe, sia perché si è più propensi a ritrovarsi per passare del tempo insieme, sia perché si ha una maggior voglia di sperimentare in cucina.

Quest’anno ho pensato di creare un mini menu’ per un aperitivo informale, il classico che magari si organizza tra Natale e Capodanno con gli amici così da riuscire ad incontrarsi e scambiarsi gli auguri.

E’ un menu’ non particolarmente elaborato , perfetto da fare anche se non si ha tantissimo tempo da dedicare alla sua preparazione e che ho potuto collaudare in occasione di un home concert fatto da Giulia Pratelli a casa mia dove insieme ad altri blogger, abbiamo passato del tempo insieme tra chiacchiere, la musica magica suonata da Giulia, cibo e brindisi con i lambruschi offerti da Cantine Riunite. Il modo migliore per concludere la loro campagna che ci ha visti tutti uniti dall’hashtag #RiuniteLaMusica.

Tutto il menu’ è vegetariano, ma vi assicuro che non sentirete affatto la mancanza nè della carne nè del pesce.

Le ricette complete passo passo le trovate in fondo.

Partiamo da uno degli elementi che non possono assolutamente mancare: le torte salate! Lo sapete, da quando quest’estate ho pubblicato la ricetta dell’impasto della base di Romina, ci siamo tutti scatenati nel prepararle con le farciture tra le piu’ disparate: dalla classica pomodorini e feta (dico classica perchè ormai è davvero diventato un classico del blog) alle diverse versioni sia dolci che salate. Per questo menu’ ho deciso di proporla in due varianti di stagione: una con cime di rapa leggermente piccanti e ricotta e l’altra con crema di zucca, porri e noce moscata.

Insieme alle torte salate ho aggiunto anche un tagliere di formaggi misti, stagionati e non, di latte di capra o di latte vaccino da condire con delle cipolle rosse caramellate con aceto balsamico di Modena tradizionale. Il sapore dolce delle cipolle unito al sapore forte del formaggio stagionato trovo che sia un mix perfetto.

Ho anche deciso di proporre delle bruschette con aglio al forno e camembert caldo. La cottura prolungata dell’aglio fa sì che si trasformi in una crema che può essere spalmata sul pane. L’aggiunta poi del camembert caldo sopra rende il tutto ancora piu’ speciale. Da accompagnare con un ottimo bicchiere di vino lambrusco si trasforma immediatamente in un mix vincente.

A completamento del tutto ho poi deciso di servire un piatto caldo: una vellutata di fagioli cannellini con cavolo nero saltato in padella. Trovo che finire un aperitivo con un piatto che possa essere caldo e in un certo senso accogliente, sia il modo migliore per dire grazie a chi ha deciso di passare del tempo con noi. Se volete potete anche aggiungere dei crostini di pane passati in padella con olio, sale e peperoncino per aggiungere un tocco croccante a questo piatto, oppure delle nocciole tostate, come ho fatto io ieri sera.

Il riuscire a passare del tempo insieme alle persone che amiamo è un privilegio, è quella cosa che ti fa sentire subito bene e che sembra alleggerire anche i momenti piu’ pesanti. Se poi mentre lo facciamo riusciamo anche a mangiare dell’ottimo cibo accompagnato a del buon vino cullati dalla giusta musica, il tutto diventa ancora piu’ speciale.

Ecco qui di seguito tutte le ricette.

Stampa la ricetta Pin it!

Torta salata zucca e porri

Salva la ricetta
4 da 1 voto
Preparazione 15 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 6 persone

Ingredienti

  • 600 gr zucca
  • 2 porri
  • 200 gr farina tipo 1
  • 80 gr olio extravergine di oliva
  • 50 gr acqua
  • noce moscata
  • olio extraverhine di oliva
  • sale

Procedimento

  • Accendete il forno a 210°C.
  • Pulite i porri e la zucca. Tagliate i primi a fettine sottili e mettete a cuocere in una padella con un filo d'olio. Fate andare i primi due minuti a fuoco vivo, girando spesso. Salate, aggiungete mezzo bicchiere d'acqua e fate cuocere altri 10 minuti a fuoco medio dolce.
    Per quanto riguarda la zucca, tagliatela a pezzetti grossolani e mettetela a cuocere per 10 minuti al vapore (fintanto che non si sarà ammorbidita). Quando sarà pronta mettetela in un frullatore insieme ad un pizzico di sale, un filo di olio extravergine di oliva, una spolverata di noce moscata e frullate. Dovrete ottenere una crema simile ad un purè. Se lo ritenere necessario, aggiungete un goccio di acqua per aiutarvi ad ottenere la consistenza desiderata.
  • Intanto che la zucca e i porri cuociono, preparate l'impasto per la base. In una ciotola mischiate la farina insieme ad un pizzico di sale, l'olio extravergine di oliva e l'acqua fredda. Amalgamate rapidamente con un cucchiaio di legno, create una palla e mettete a riposare in frigorifero fintanto che gli altri ingredienti non saranno pronti. L'impasto non deve essere lavorato a lungo, giusto il tempo per riuscire a compattarlo.
  • Stendete l'impasto su un foglio di carta forno, adagiate al centro la purea di zucca e ricoprite con i porri. Richiudete i bordi della torta e spennellate con dell'olio extravergine di oliva.
    Mettete in forno a cuocere per circa 40 minuti, fintanto che la pasta non si sarà leggermente dorata.
    Togliete dal forno, lasciate leggermente intiepidire e servite.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Stampa la ricetta

Cipolle caramellate

Salva la ricetta
4.5 da 2 voti
Preparazione 5 minuti
Cottura 40 minuti
Tempo totale 45 minuti
Porzioni 8 persone

Ingredienti

  • 2 cipolle rosse medie
  • 4 rametti timo fresco
  • 1/2 cucchiaino zucchero semolato
  • 1 cucchiaino aceto balsamico di Modena tradizionale
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  • Pulite le cipolle e tagliatele a fette di circa 3 mm.
  • In una pentola con coperchio mettete un filo d'olio e fate rosolare le cipolle per circa un paio di minuti a fuoco medio, girando spesso, insieme ai rametti di timo.
    Salate, aggiungete lo zucchero e mezzo bicchiere d'acqua. Coprite e fate cuocere a fuoco lento, girando di tanto in tanto per circa 25 minuti. Se vedete che si asciugano troppo, aggiungete un goccio d'acqua.
  • Quando le cipolle saranno ormai quasi pronte, aggiungete l'aceto balsamico, regolate di sale e fate cuocere gli ultimi 5 minuti. Se vedete che c'è ancora tanto liquido, alzate il fuoco e fate andare questi ultimi minuti senza coperchio.
  • Trasferite in una ciotolina e fate intiepidire.
    Sono perfette come accompagnamento ai formaggi o come alternativa alle salse nei panini.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Stampa la ricetta Pin it!

Torta salata cime di rapa e ricotta

Salva la ricetta
5 da 1 voto
Preparazione 15 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 6 persone

Ingredienti

  • 500 gr cime di rapa
  • 100 gr ricotta
  • 30 gr parmigiano reggiano grattugiato
  • 200 gr farina tipo 1
  • 80 gr olio extravergine di oliva
  • 50 gr acqua
  • 1 spicchio d'aglio
  • peperoncino essiccato
  • olio extraverhine di oliva
  • sale

Procedimento

  • Accendete il forno a 210°C e mettete una pentola con dell'acqua a bollire.
  • Lavate le cime di rapa e pulitele. Appena l'acqua inizierà a bollire, salatela e scottate le cime di rapa per 2 minuti.
    Scolatele, strizzatele e sminuzzatele grossolanamente.
    In una padella mettete un filo di olio extravergine di oliva, uno spicchio d'aglio schiacciato e qualche fiocco di peperoncino. Ripassate le cime di rapa in padella a fuoco vivo per circa 5 minuti, in modo da farle insaporire ed eliminare l'acqua in eccesso.
    Togliete dal fuoco, eliminate lo spicchio d'aglio e condite con la ricotta e il parmigiano.
  • Intanto che le cime di rapa cuociono, preparate l'impasto per la base. In una ciotola mischiate la farina insieme ad un pizzico di sale, l'olio extravergine di oliva e l'acqua fredda. Amalgamate rapidamente con un cucchiaio di legno, create una palla e mettete a riposare in frigorifero fintanto che gli altri ingredienti non saranno pronti. L'impasto non deve essere lavorato a lungo, giusto il tempo per riuscire a compattarlo.
  • Stendete l'impasto su un foglio di carta forno, adagiate al centro la fracia formata dalle cime di rapa. Richiudete i bordi della torta e spennellate con dell'olio extravergine di oliva.
    Mettete in forno a cuocere per circa 40 minuti, fintanto che la pasta non si sarà leggermente dorata.
    Togliete dal forno, lasciate leggermente intiepidire e servite.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Stampa la ricetta Pin it!

Aglio al forno e Camembert caldo

Salva la ricetta
0 da 0 voti
Preparazione 5 minuti
Cottura 50 minuti
Porzioni 8 persone

Ingredienti

  • 3 teste aglio
  • 3 foglie alloro
  • 1 rametto rosmarino
  • 6 foglie salvia
  • 20 gr burro
  • 1 cucchiaio miele
  • pepe nero macinato
  • sale
  • 1 camembert
  • fette di pane

Procedimento

  • Accendete il forno a 210°C.
  • Prendete un foglio di carta stagnola e mettete al centro le tre teste d'aglio private della parte della testa. Condite con il rosmarino, le foglie di alloro, la salvia, un pizzico di sale, la noce di burro e una spolverata di pepe nero. Richiudete il cartoccio e mettete a cuocere in forno per circa 35 minuti.
    Trascorso questo tempo, aprite il cartoccio e aggiungete il miele, richiudete e completate la cottura (se volete gli ultimi 5 minuti potete lasciare aperto il cartoccio).
  • Quando mancano 15 minuti alla fine della cottura, prendete il camembert e fate un incisione a croce sulla superficie. Mettete in una teglia e infornate. Pian panino la parte interna si scioglierà.
  • Tagliate le fette di pane, tostate leggermente e portate in tavola le teste d'aglio, il camembert caldo con un cucchiaino e il pane.
    L'aglio a questo punto sarà sufficientemnte morbido da poter essere spalmato sul pane e ricoperto da del camembert fuso.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Stampa la ricetta Pin it!

Crema di fagioli cannellini con cavolo nero saltato

Salva la ricetta
5 da 2 voti
Preparazione 15 minuti
Cottura 50 minuti
Ammollo 6 ore
Tempo totale 7 ore 5 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 400 gr fagioli cannellini
  • 2 coste sedano
  • 2 carote
  • 1 cipolla
  • 2 foglie alloro
  • 300 gr cavolo nero
  • 1 spicchio aglio
  • sale
  • olio extravergine di oliva

Procedimento

  • Mettete a mollo i fagioli cannellini e lasciate riposare almeno 6 ore.
  • Appena i fagioli si saranno reidratati, mettete a cuocere in una padella con acqua fredda e le foglie d'alloro. Non salate. Fate cuocere circa 40 minuti a fuoco dolce e coperti, fintanto che i fagioli non saranno pronti.
  • Mettete a scaldare circa 500 ml di acqua. Create un soffritto con carote, sedano e cipolla. Fate dorare in una pentola con un filo di olio extravergine d'oliva e del sale. Appena sarà appassito, aggungete i fagioli scolati (lasciatene un po' da parte da aggiungere al cavolo nero). Fate insaporire ancora un paio di minuti e poi ricoprite con l'acqua calda.
    Fate cuocere a fuoco dolce e coperto altri 10/15 minuti in modo che i sapori si amalghimino.
  • Nel frattempo lavate il cavolo nero, asciugatelo e tagliatelo a fettine. In una padella mettete un filo d'olio extravergine di oliva e lo spicchio d'aglio schacciato. Appena l'olio sarà caldo, aggiungete il cavolo nero, salate e fate saltare a fuoco vivo, girando spesso per due minuti. Aggiungete i fagioli che avevate lasciato da parte, fate andare un altro minuto e togliete dal fuoco.
  • Frullate la minestra di fagioli in modo da ottenere una crema omogenea (se la vedete leggermente troppo densa, aggiungete un filo di acqua calda) e servite in scodelle con il cavolo nero saltato al centro e un filo di olio extravergine di oliva a crudo.
    Se volete potete anche creare dei dadini di pane e saltarli in padella con aglio, peperoncino e olio extravergine di oliva. Quando saranno ben dorati, aggiungeteli sopra al cavolo nero per una nota croccante.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.