Insalata di patate e sardine con maionese al prezzemolo

17/11/2020
________________

Insalata di patate e sardine con maionese al prezzemolo

Post in collaborazione con La drogheria 1880
________________

Visto che ci stiamo avvicinando sempre di più al Natale, ho deciso di rivisitare un piatto che non mancava mai sulla tavola del cenone della Vigilia di quando ero bambina: le patate lesse col prezzemolo.

Lo so, vi aspettavate qualcosa di più elaborato e pomposo, in fondo le patate lesse col prezzemolo è il classico contorno che si prepara spesso anche nel corso di tutto l’anno e poco si addice ad una cena più maestosa ed elaborata come quella della Vigilia… ma a noi piaceva fare così, il Natale non era tale senza le patate lesse col prezzemolo e il roast beef cucinato da mia nonna con tre fettine ripassate in padella perchè a mio nonno non piaceva la carne rossa al centro.

Per questa versione però ho deciso di fare qualcosa di un po’ più ricco e saporito, anche ispirandomi al mix Sapori Creativi Pepe Verde & Zenzero che mi ha inviato La Drogheria 1880. Un mix di sapori freschi e leggermente agrumati che ben si sposano con il pesce e che ho deciso di usare per marinare dei filetti di sardina che ho poi aggiunto alle patate condendo il tutto con una maionese al prezzemolo.

Un piatto unico che trovo essere perfetto da declinare sia come antipasto che come portata principale, se poi usate delle patate novelle, la loro dolcezza mixata al sapore intenso delle sardine, vi stupirà.

Ecco la ricetta della mia insalata di patate con sardine marinate e maionese al prezzemolo.

Insalata di patate_ ingredienti
Insalata di patate_ ingredienti
Insalata di patate_ sardine
Insalata di patate_ sardine
Insalata di patate_ marinatura sardine
Insalata di patate_ ingredienti per la maionese al prezzemolo
Insalata di patate_ maionese al prezzemolo
Insalata di patate_ condimento
Insalata di patate_ piatto finito
Insalata di patate_ cover
Stampa la ricetta Pin it!

Insalata di patate con sardine e maionese al prezzemolo

Salva la ricetta
0 da 0 voti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 4 patate novelle
  • 200 gr filetti di sardine
  • 2 limoni
  • 120 gr olio di semi (circa)
  • 1 uovo
  • 1 mazzetto prezzemolo fresco
  • Sapori Creativi Pepe Verde & Zenzero La Drogheria 1880
  • Olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  • Lavate bene le patate, tagliatele a pezzetti più o meno della stessa dimensione e metteteli a cuocere al vapore per circa 15 minuti. La buccia, usando patate novelle, mi piace tenerla, ma se preferite potete toglierla.
  • In una ciotola mettete i filetti di sardina e condite con il succo di un limone, un filo di olio e una generosa macinata del mix pepe verde & zenzero dei sapori creativi de La Drogheria 1880. Lasciate riposare almeno 10/15 minuti.
  • Preparate la maionese mettendo nel recipiente per il frullatore ad immersione l'uovo, un pizzico di sale, le foglioline di circa 10 rametti di prezzemolo lavato ed asciugato ed il succo di un limone. Iniziate a frullare con il frullatore ad immersione aggiungendo a filo l'olio di semi.
    Continuate a frullare fintanto che non vedrete che si sarà creata una maionese verde non troppo densa (non è necessario mettere tutto l'olio, quando vedete che avrete ottenuto la giusta consistenza, fermatevi). Man mano che la lavorate, assaggiate e regolate di sale.
  • Scaldate una padella antiaderente e ripassateci i filetti di sardina dopo averli lasciati marinare. Sarà sufficiente farli cuocere per circa 1 minuto in totale. Toglieteli delicatamente e metteteli da parte.
  • Condite le patate con sale, un filo d'olio e del prezzemolo tritato, mettete in un piatto ed aggiungete i filetti di sardina, la maionese e una macinata di pepe verde e zenzero per finire.
    Servite tiepida.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.