Insalata di patate affumicate e porri

29/04/2020
________________

Insalata di patate affumicate e porri

Una ricetta semplice ma con un tocco di sapore in più
________________

Qualche settimana fa nelle stories vi avevo fatto vedere la mia pentola per affumicare gli alimenti. E’ stato un regalo che mi è stato fatto da mia sorella e la uso ogni tanto per dare un sapore particolare ad alcune pietanze. Non ne avevo mai parlato prima perchè pensavo che fosse un argomento un po’ di nicchia e soprattutto un po’ difficile da replicare, soprattutto perché immagino che non in molti abbiano questo genere di pentole nella propria casa.

Ho però visto un grande interesse e curiosità nei confronti di questo metodo di cottura ed ho quindi deciso di preparare questa insalata di patate affumicate con porri al forno per farvi sperimentare l’aroma affumicato così che possiate anche capire se è qualcosa che potrebbe fare al caso vostro e quindi meriterebbe un approfondimento più accurato del tema (ci sono molte tecniche e strumenti diversi per affumicare, noi oggi ci limiteremo a dare un po’ di aroma alle patate senza entrare troppo nel merito della cottura specifica) e magari l’acquisto di uno strumento ad hoc.

Per preparare queste patate, l’unica cosa di extra che avrete bisogno, saranno dei trucioli apposta per l’affumicatura, io ho scelto quelli di faggio che risultano più delicati rispetto al classico “hickory” ovvero il noce americano, dal sapore decisamente più forte e marcato. Potete acquistarli online facilmente (qui vi metto alcuni esempi) oppure li trovate anche nei negozi che vendono attrezzature per barbecue. Vi consiglio comunque di prendere quelli per affumicare a freddo che sono più piccoli. La cosa importante è che non usiate un legno qualsiasi perchè potrebbe contenere sostanze chimiche dannose per la salute.

Per creare la nostra camera di affumicatura useremo semplicemente una pentola (deve essere metallica e non antiaderente), un cestello in metallo per la cottura al vapore e un coperchio, non avete bisogno di altro. Se avete a disposizione una vecchia pentola, ancora meglio così che non dobbiate grattare poi troppo con la paglietta per farla tornare perfetta. Non si sporcherà molto ma rimarranno dei piccoli residui prodotti dal fumo che poi andranno rimossi con un lavaggio un po’ più energico del solito (ma nulla di complicato).

Se non avete voglia di provare ad affumicare le patate, potete anche realizzare questa ricetta aggiungendo le patate semplicemente bollite, saltando quindi la parte finale dell’affumicatura, la ricetta sarà buona ugualmente. Ecco allora come poter preparare l’insalata di patate affumicate con porri al forno ed erbe aromatiche.

Stampa la ricetta Pin it!

Insalata di patate affumicate con porri al forno ed erbe

Salva la ricetta
0 da 0 voti
Preparazione 15 minuti
Cottura 30 minuti
Affumicatura 15 minuti
Tempo totale 1 ora
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 500 gr patate novelle
  • 2 porri
  • 2 rametti rosmarino
  • 6 foglie salvia
  • 1 rametto menta fresca
  • 4 rametti origano fresco
  • 3 rametti maggiorana
  • pepe nero macinato
  • sale
  • Olio extravergine di oliva
  • trucioli per affumicare

Procedimento

  • Lavate bene le patate in modo che la buccia sia pulita da ogni residuo di terra e mettetele a cuocere, intere, al vapore per circa 15/20 minuti (fintanto che non saranno morbide).
    Togliete dal fuoco e mettete da parte
  • Accendete il forno a 230°C.
    Pulite i porri eliminando le foglie verdi (quelle potete congelarle ed utilizzarle poi per preparare un brodo) e le radici nella parte terminale. Lavateli bene e divideteli in due dalla parte longitudinale. Tagliateli quindi a pezzetti di circa 4 cm e metteteli in una teglia con della carta forno.
  • Lavate il rosmarino e la salvia e create un trito. Cospargetelo sopra ai porri e finite di condire con un pizzico di sale, una macinata di pepe nero e un filo di olio extravergine di oliva.
    Mettete a cuocere in forno per circa 20 minuti girando verso metà cottura (dovranno essere dorati).
  • Quando le patate saranno pronte, preparate il tutto per l'affumicatura. In una pentola di metallo mettete un cucchiaio di trucioli per affumicatore, appoggiate sopra il cestello in metallo per la cottura a vapore, coprite con un coperchio e mettete sul fuoco vivo. Dopo circa 2/3 minuti dovreste iniziare a vedere che si creerà del fumo all'interno della pentola. Adesso è tutto pronto per affumicare le patate.
  • Prendete le patate, conditele leggermente con un filo d'olio e un pizzico di sale e mettete dentro alla pentola per affumicare. Coprite con un coperchio, mettete il fuoco ad un livello medio basso e lasciate per circa 10 minuti.
  • Intanto che state affumicando le patate, preparate un trito con la menta, l'origano e la maggiorana. Mettete in una ciotolina e aggiungete un pizzico di sale e 3 cucchiai di olio extravergine di oliva.
  • Appena le patate saranno affumicate, toglietele dalla pentola e tagliatele a pezzi. Mettetele quindi in una ciotola insieme ai porri, mescolate e condite con l'olio alle erbe aromatiche.
    Servite ancora tiepido.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.