I miei auguri alla cannella

23/12/2016
________________

Kanelbullår

Vi lascio con una ricetta e i miei migliori auguri per queste feste
________________

E ci siamo, un altro anno è passato, anzi, oserei dire, volato, ed è arrivato il classico momento in cui si tirano le somme e si iniziano a pensare ai buoni propositi per l’anno che verrà.

Il mio bilancio di quest’anno non può che essere positivo e sono stata contenta di averlo potuto condividere con voi, tra alti e bassi, momenti di grande sconforto contrapposti ad altri di gioia infinita. Qualche sorpresa gradita, altre un po’ meno ma che mi hanno pur sempre insegnato qualcosa e fatto crescere un po’ di più (mi è anche spuntato il primo capello bianco, sarà la vecchiaia?! No, dai… diciamo saggezza piuttosto 🙂 ).

I miei auguri di quest’anno sono simili a quelli dell’anno scorso (li trovate qui), vi auguro che in queste feste possiate trovare la serenità che stavate cercando, gli abbracci di cui avevate bisogno, i sorrisi che vi mancavano e il tempo per poterne gioire e godere.

Ho deciso di lasciarvi con una ricetta, che ha il profumo del Natale e sa di casa. Qualche settimana fa mi scrive una ragazza, Giulia, lasciandomi un commento sotto ad un mio video (questo) che, mossa molto probabilmente  a grande compassione dopo aver visto il mio più totale fallimento nella preparazione dei cinnamon rolls, mi ha parlato della ricetta di sua nonna, Adele, di origine svedesi, e di come quest’ultima, oltre ad averle lasciato molte ricette appartenenti alla sua tradizione, le abbia trasmesso la passione per la cucina. Ho quindi pensato che questa ricetta potesse essere perfetta per le feste perchè non solo è buonissima, ma , in un certo senso, racchiude un po’ lo spirito del Natale.

Lo stare tutti insieme, il passare del tempo con le persone care fermandoci per qualche istante ad osservarle, a stare con loro e ascoltarle, fermandoci per un attimo e assaporando con tutti noi stessi quell’attimo come se fosse un piccolo, grande regalo da conservare per sempre nel nostro cuore.

Clicca qui per andare alla ricetta dei Kanelbullar.

kanelbullar

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se provate a fare questa ricetta… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.