Gnocchetti bicolore con speck e fonduta di formaggio

Gnocchi. Un primo piatto classico, ma diamoli un po’ di “colore” usando, oltre alle patate normali, le patate viola. Ecco a voi la ricetta degli gnocchetti bicolore con speck e fonduta di formaggio.

Ingredienti per gli gnocchi:
  • 500 gr di patate
  • 500 gr di patate viola
  • 2 uova
  • circa 300 gr di farina 00

Ingredienti per il condimento per 2 persone:

  • 200 gr di formaggio brie
  • mezzo bicchiere di latte
  • 100 gr di speck
  • un rametto di rosmarino
Preparazione degli gnocchi:
Lavate le patate e mettetele a bollire in abbondante acqua. Una volta pronte (ci vorranno all’incirca una ventina di minuti) scolatele e togliete la buccia quando ancora sono calde mettendo in un piatto quelle normali e in un altro quelle viola. Schiacciatele con una forchetta e salate.
Usando un tipo di patata alla volta, aggiungete 100 gr di farina, impastate in modo da ottenere un impasto morbido e omogeneo. Aggiungete poi un tuorlo d’uovo e continuate ad impastare. A questo punto se vedete che l’imposto è ancora troppo morbido, aggiungete ancora un po’ di farina (io ne ho aggiunto 25 gr). State attenti a non aggiungerne troppa altrimenti sapranno troppo di farina.
Una volta ottenuti i due impasti fate dei salsicciotti di impasto e tagliatelo per fare degli gnocchetti. Sistemate la forma con le mani e mettete su un piano leggermente infarinato in modo che non si attacchino.
Una volta pronti gli gnocchi, se non li usate tutti potete surgelarli in modo che siano pronti quando li volete usare. 
Adesso proseguiamo con la ricetta. Mette a bollire una pentola con dell’acqua e poggiateci sopra un scodella in cui metterete il formaggio a fondere, con il latte e il rosmarino. Fate sciogliere e girate di tanto in tanto.
Prendete lo speck e tagliatelo a listarelli. Mettetelo a cuocere in una pentola antiaderente con un goccio d’olio fintanto che non diventa croccante (basterà un minuto a fuoco medio).
In un’altra pentola mettete a cuocere gli gnocchi con abbondante acqua salata. Saranno cotti quando verranno a galla. Scolateli e metteteli nella padella insieme allo speck. Fate insaporire e ci siamo, pronti per impiattare.
Adagiate gli gnocchetti in una scodella tenendone 3 o quattro da parte insieme ad un ciuffetto di speck. Guarnite mettendo tutt’attorno la fonduta di formaggio (se l’avete messo a fondere con la buccia, togliete quella che non si sarà sciolta insieme al rosmarino), guarnite con qualche altro gnocchetto e lo speck rimanente.
Perfetto come primo piatto, è un’alternativa “colorata” ad un classico della cucina italiana.
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.