Filetti di rana pescatrice con pancetta e purea di fave.

Io non sono una amante delle ricette cosiddette “Mare e Monti”, ma questa è davvero una deliziosa eccezione: filetti di rana pescatrice con pancetta e purea di fave.

Ingredienti per 4 persone:

  • un filetto di rana pescatrice (da cui ricaverete 4 pezzi uguali, circa 500 gr)
  • 1 etto 1/2 di pancetta tagliata finemente 
  • 1 chilo di fave da sgranare (circa 250 gr pulite)
  • 1/2 cipolla bianca
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
Prendete il filetto di rana pescatrice e dividetelo di 4 pezzetti. Prendete un foglio di pellicola e stendetela su un piano pulito. Adagiateci sopra le fettine di pancetta in modo che si sovrappongano leggermente (usatene tante quante sono necessarie per avvolgere il filetto di rana pescatrice). Adagiateci sopra il pesce e con l’aiuto della pellicola avvolgetelo formando degli involtini ben chiusi alle estremità. Mettete da parte in frigorifero.
Mettete sul fuoco due pentole con dell’acqua. In una cuocerete le fave, nell’altra gli involtini. Sgranate le fave, lavatele e mettetele a cuocere in abbondante acqua salata per 10 minuti.

Mentre cuoce preparate un soffritto con la cipolla e un filo d’olio extravergine di oliva in una padella. Scolate le fave e ripassatele nella cipolla. Regolate di sale e fate insaporire per un paio di minuti. 
Trasferitele in un bicchiere e frullate con un frullatore ad immersione fino ad ottenere una purea (se vedete che è troppo densa, allungatela con dell’acqua calda).
Quando l’acqua nella pentola per gli involtini inizia a bollire, immergete gli involtini, e non appena l’acqua riprenderà la bollitura, abbassate il fuoco al minimo e fate cuocere per 10 minuti. Scolateli e lasciateli riposare 4 minuti.
Prendete una padella, metteteci un filo d’olio e fate scaldare. In una scodella togliete gli involtini dalla pellicola (la scodella servirà a raccogliere il liquido che uscirà dalla pellicola). Mette il pesce nella padella e fate dorare la pancetta. Togliete gli involtini e aggiungete al grasso rimasto il liquido di cottura uscito dalla pellicola, fate ritirare leggermente e spegnete il fuoco.
Adesso assembliamo il piatto. Mette in una scodella una cucchiaiata abbondante di purea di fave. Tagliate in due la rana pescatrice in modo diagonale e adagiatela al centro. Condite con parte del sughetto della padella.
Se provate questa ricetta scattate una foto e pubblicatela su Instagram … non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen … buon appetito!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.