Crumble di meringa con fragole

Questo dessert non sapevo come chiamarlo. L’idea mi è venuta qualche sera fa quando avevo voglia di qualcosa di dolce ma in casa avevo solo delle fragole, uova e zucchero. Il risultato sono state delle coccottine con delle fragole ricoperte con una meringa, ho deciso di chiamarlo crumble di “meringa con fragole”, qualunque cosa sia, è un’idea per un dessert molto semplice ma di grande effetto e davvero buono.

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 500 gr di fragole
  • 225 gr di zucchero
  • 4 albumi a temperatura ambiente
  • il succo di mezzo limone
  • 1 pizzico di sale
Accendete il forno a 130 °C. Preparate la meringa. In una ciotola mettete gli albumi, aggiungete un pizzico di sale e iniziate a sbattere con una frusta elettrica. Quando iniziano a montarsi, aggiungete piano piano 200 gr di zucchero continuando a sbattere. Montatele per circa 5 o 6 minuti. Sarà pronta quando prendendo il composto tra le due dita non sentirete più i granelli di zucchero.
Lavate, pulite e tagliate in quattro le fragole. Aggiungete un cucchiaio di zucchero (circa 25 gr) e il succo di mezzo limone. Mescolate e distribuite nelle 4 cocotte.
Mettete la meringa in una sacca da pasticcere con una bocchetta liscia alla fine. 
Coprite con un primo stato di meringa le fragole in modo da ottenere una superficie omogenea. A questo punto aggiungete un secondo strato facendo dei piccoli ciuffetti. Infornate e fate cuocere per circa un’ora. 
Spegnete il forno e lasciate le cocotte all’interno fintanto che non si sarà raffreddato (in questo modo la meringa non si creperà).
Sono ottime come peccato di gola e bellissime da guardare.
Se provate questa ricetta scattate una foto e pubblicatela su Intagram… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.