Crostatine al cioccolato ai tre gusti

03/11/2020
________________

Crostatine al cioccolato ai tre gusti

Post in collaborazione con Baule Volante
________________

Ma voi lo sapevate che il cioccolato è un prodotto frutto di una fermentazione? Sì, esattamente come i lievitati, il vino, la birra o i formaggi, anche il cioccolato per diventare così come lo conosciamo noi, deve prima subire una fermentazione ed è grazie a questa che assume il sapore come noi lo conosciamo.

Per preparare queste crostatine al cioccolato ai tre gusti, ho usato i tre nuovi cioccolati extra fondenti mono origine di Baule Volante. Ognuno ha una suo caratteristico sapore con note spiccatamente più dolci o intense a seconda dell’origine. Infatti gli elementi che influiscono sul bouquet aromatico di un buon cioccolato sono tre: la fermentazione, la tostatura e l’origine.

Una volta che vengono raccolti i frutti della pianta del cacao, le fave contenute all’interno (che risultano chiare e avvolte in un latte bianco leggermente gelatinoso), vengono lasciate fermentare in vasche per alcuni giorni, ed è qui che avviene la prima piccola magia in grado di trasformare il sapore delle fave e renderle simili al colore del cioccolato come noi lo conosciamo. Alla fine di questo processo avviene poi l’essiccazione e la tostatura, in grado di accentuare e marcare maggiormente le note aromatiche del cacao.

Ma veniamo adesso all’origine, in Perù (da cui Baule Volante ha creato la sua tavoletta di cioccolato Extra Fondente al 70%) viene usata la varietà Criollo, considerata tra le varietà più nobili e pregiate. Questo cioccolato è caratterizzato da un gusto delicato e poco amaro perfetto per essere esaltato e abbinato al gusto deciso e fresco dell’arancia.

In Ecuador invece troviamo la varietà Arriba National (da cui Baule Volante ha creato la sua tavoletta di cioccolato Extra Fondente al 75%) con un cioccolato dal sapore spiccatamente fresco e delicato che ho subito voluto abbinare al caffè, per un mix di sapori davvero energizzante.

In Togo invece abbiamo un mix di Trinitario, Amelonado e Forastero (da cui Baule Volante ha creato la sua tavoletta di cioccolato Extra Fondente al 85%) che riesce a regalargli un sapore delicato e pregiato simile al Criollo ma con in più la robustezza della varietà Forastero. Per questo cioccolato ho pensato che il mix burro d’arachidi e fiocchi di sale sarebbe stato perfetto per esaltarne tutte le note aromatiche.

Insomma, il mondo del cioccolato è davvero affascinante e ricco di sfumature che lo rendono uno dei cibi più amato ed apprezzato al mondo. Spero di essere riuscita a rendere giustizia a queste tre diverse varietà con le mie crostatine al cioccolato ai tre gusti.

Per conoscere tutte le altre ricette create in collaborazione con Baule Volante, clicca qui.

crostatine al cioccolato_ingredienti
crostatine al cioccolato_ingredienti-2
crostatine al cioccolato_frolla
crostatine al cioccolato_frolla
crostatine al cioccolato_frolla nella teglia
crostatine al cioccolato_e arancia_ingredienti
crostatine al cioccolato_arancia_mano
crostatine al cioccolato_e caffè_ingredienti
crostatine al cioccolato_crema di caffe_mano
crostatine al cioccolato_e burro d'arachidi_ingredienti
crostatine al cioccolato_burro d'arachidi e sale_mano
Stampa la ricetta Pin it!

Crostatine al cioccolato ai tre gusti

Salva la ricetta
5 da 1 voto
Preparazione 30 minuti
Cottura 25 minuti
Riposo frolla 30 minuti
Tempo totale 1 ora 25 minuti
Porzioni 6 crostatine

Ingredienti

Pasta frolla:

  • 250 gr farina 00
  • 100 gr zucchero
  • 2 tuorli
  • 150 gr burro freddo
  • 1 pizzico sale

Ripieno al cioccolato fondente e caffè:

  • 40 gr cioccolato fondente extra 75% mono origine Ecuador Baule Volante
  • 50 gr caffè con la moka o
  • 30 gr caffè espresso
  • 1 tuorlo
  • 25 gr zucchero
  • 10 gr farina 00
  • 100 ml latte
  • cacao amaro in polvere e chicchi di caffè per decorare

Ripieno al cioccolato fondente e arancia:

  • 100 gr cioccolato fondente extra 70% mono origine Perù Baule Volante
  • 150 gr panna fresca
  • 1 arancia non trattata

Ripieno al burro d'arachidi, cioccolato fondente e sale

  • 250 gr arachidi con guscio o
  • 100 gr burro d'arachidi con pezzi di arachide
  • 100 gr cioccolato fondente extra 85% mono origine Togo Baule Volante
  • 150 gr panna fresca
  • fiocchi di sale integrale

Attrezzatura necessaria:

  • 6 stampi da crostata del diametro di 10 cm

Procedimento

Per la pasta frolla:

  • In una ciotola mischiate la farina con lo zucchero e il pizzico di sale. Aggiungete i tuorli al centro e il burro freddo tagliato a pezzi.
    Iniziate ad impastare grossolanamente con le mani fino ad ottenere un composto omogeneo ma senza lavorare troppo l'impasto. fate una palla e mettete a riposare in frigorifero, coperta per circa 30 minuti.
  • Accendete il forno statico a 180°C.
  • Estraete la frolla dal frigorifero e distribuitela nelle mini teglie. Bucate con una forchetta la base e coprite la frolla con un foglio di carta forno ricoperto da un peso (vanno benissimo dei fagioli).
    Mettete in forno e fate cuocere per 15 minuti con la carta forno e i restanti 5 minuti senza.
    La frolla dovrà essere leggermente dorata ai bordi.
  • Togliete dal forno e lasciate raffreddare. Togliete dalle teglie e iniziate a farcire.

Ripieno al cioccolato fondente e caffè:

  • In un pentolino mettete il tuorlo, lo zucchero e la farina. Iniziate a mescolare con una frusta aggiungendo poco per volta il latte. Aggiungete anche il caffè e passate sul fuoco.
  • Fate cuocere la crema sul fuoco dolce continuando a mescolare.
    Nel frattempo grattuggiate il cioccolato fondente extra 75% mono origine Ecuador .
  • Appena la crema inizia ad addensarsi, togliete dal fuoco e aggiungete il cioccolato grattuggiato. Continuate a mescolare fintanto che non si sarà sciolto completamente.
  • Riempite le crostatine con la crema al caffè e decorate con una spolverata di cacao amaro e dei chicchi di caffè interi.

Ripieno al cioccolato fondente e arancia:

  • Tagliate il cioccolato fondente extra 70% mono origine Perù in pezzi non troppo grandi (circa 1 cm) e mettete in un pentolino insieme alla panna. Fate scaldare a fuoco dolce continuando a mescolare con un cucchiaio.
  • Appena vedrete che tutto il cioccolato si sarà sciolto, togliete dal fuoco e grattuggiate la scorza di mezza arancia.
  • Riempite le crostatine con la ganache al cioccolato e arancia e decorate con altra scorza di arancia grattugiata fresca.

Ripieno al burro d'arachidi, cioccolato fondente e sale

  • Se avete un blender sufficientemente potete (se non l'avete o avete dei dubbi, non fatelo o rischiate di bruciare il motore del frullatore) sgusciate le arachidi, eliminate la pellicina e create il vostro burro d'arachidi. Non fatelo troppo "liscio" è buono che abbia dei pezzi di arachide ancora interi.
    Se invece non avete un blender adatto, potete usare il burro d'arachidi già fatto, controllate che non abbia zuccheri o grassi aggiunti. Se lo trovate con i pezzi di arachide dentro, meglio, altrimenti rimediate aggiungendo qualche arachide al naturale spezzettata grossolanamante.
  • Tagliate il cioccolato fondente extra 85% mono origine Togo in pezzi non troppo grandi (circa 1 cm) e mettete in un pentolino insieme alla panna. Fate scaldare a fuoco dolce continuando a mescolare con un cucchiaio.
    Appena vedrete che tutto il cioccolato si sarà sciolto, togliete dal fuoco.
  • Mettete un cucchiaino di burro d'arachidi all'interno della crostatina (dovrete creare uno strato omogeneo di circa 2 mm). Coprite con la ganache al cioccolato e finite con una macinata di sale integrale (regolate la quantità in base ai vostri gusti).
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.