Crostata di Prugne

Questa è la stagione delle prugne e quando le vedo mi vengono sempre in mente i ricordi di quando ero piccola e mia mamma mi preparava questa torta per il mio compleanno. A me piace molto perchè non è troppo dolce. L’impasto della base è abbastanza neutro e una volta preparato il piu’ è fatto, ecco quindi la ricetta della mia crostata di prugne.

Il procedimento è molto semplice, preparate la base e lasciatela riposare in frigorifero per almeno 2 ore, trascorse le quali potete stenderla in una teglia legermente unta, cospargerla di zucchero di canna e adagiarci sopra le prugne lavate, asciugate e tagliate in due. Ancora una spolverata di zuchero e il gioco è fatto.

Che la mangiate a colazione, per merenda o come dessert, il risultato è garantito.

_MG_7483_

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

crostata di prugne

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se provate a fare questa ricetta… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Crostata di prugne

Tempo di preparazione: 25 mins + 2 h
Tempo di cottura: 50 mins
Porzioni: 6/8 persone

Ingredienti

  • 400 gr di farina
  • 175 gr di burro
  • 200 ml di latte
  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 1 uovo
  • 1 pizzico di sale
  • 500 gr di prugne
  • zucchero di canna

Procedimento

  1. Acendete il forno a 180°C.
  2. Preparate subito l'impasto, in una planetaria mettete la farina, lo zucchero e il sale. Mescolate bene gli ingredienti secchi per poi aggiungere l'uovo e il burro a pezzetti. Iniziate ad amalgamare tutti gli ingredienti e aggiungete piano piano il latte.
  3. Passate il composto su un piano di lavoro leggermente infarinato e finite di impastare in modo da ottenere un compsto liscio e omogeneo. Avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno due ore. Se non avete la planetaria potete impastare il tutto a mano facendo la classica fontana e aggiungendo piano piano gli ingredienti.
  4. Stendete 1/2 dell'impasto in una teglia (il restante lo potete usare per fare o un'altra torta utilizzando dell'altra frutta, tipo mele, cannella, uvetta e pinoli, oppure per una torta salata). Deve risultare sottile altrimenti farà fatica a cuocere. Bucherellatelo con una forchetta e cospargete con una manciata di zucchero di canna.
  5. Lavate, aprite in due le prugne e adagiatele sulla torta. Ricoprite ancora con dello zucchero di canna e infornate per 45 minuti /1 ora (tenete d'occhio la pasta e il suo grado di cottura).

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.