Crema di zucca e cavolo nero

04/11/2015
________________

Crema di zucca e cavolo nero

Una vellutata con tuti i sapori dell’autunno
________________

L’autunno è decisamente la mia stagione preferita. Non solo per i colori, il profumo dell’aria che cambia, la nebbiolina la mattina, il cambio di stagione e i camini di nuovo accesi, ma anche e soprattutto perchè ritrovo la mia tanto amata zucca (lo so, con sta storia vi sto facendo una capa tanta, ma non ci posso fare niente, è piu’ forte di me, ne sono follemente innamorata!).

Per questa ricetta ho deciso di abbinarla ad un altro ingrediente che inizia ad “invadere” gli orti di questa stagione: il cavolo nero. Ecco che allora da questo matrimonio, è nata la mia nuova ricetta: crema di zucca con cavolo nero guarnita da semi tostati, chips di cavolo (altro cibo di cui sono quasi ormai completamente dipendente e di cui vi avevo già proposto una ricetta qui) e yogurt di bufala.

Vi garantisco, anzi no, vi pormetto che questa ricetta diventerà la vostra compagna preferita delle sere autunnali/invernali. Pochi semplici passaggi per una ricetta davvero buonissima e, se non sono ancora riuscita a convincervi a parole beh, non vi resta che provarla 🙂 .

Questa è una mia “Insta-Ricetta”, che cos’è? E’ una di quelle ricette che pubblico nelle mie Instagram Stories (solitamente diventano poi la mia cena) e siccome alcune sono davvero troppo buone per cadere nell’oblio passate le 24 ore, ho deciso di salvarle e caricarle poi sul blog e sulla mia pagina Facebook il giorno seguente con lista degli ingredienti e relativa procedura. Per vedere le altre Insta-Ricette clicca qui.

crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero
crema di zucca e cavolo nero

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se provate a fare questa ricetta… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

Crema di zucca e cavolo nero con semi tostati, chips di cavolo e yogurt di bufala

Tempo di preparazione: 20 mins
Tempo di cottura: 25 mins
Porzioni: 4 persone

Ingredienti

  • 500 gr di zucca
  • 150 gr di cavolo nero
  • 500 ml di brodo vegetale
  • 1 cipolla
  • 50 gr di yogurt di bufala (facoltativo)
  • 1 manciata di semi misti (io ho usato lino, girasole e zucca)
  • sale e olio extravergine di oliva

Procedimento

  1. Accendete il forno a 190°C.
  2. Mettete a scaldare il brodo vegetale.
  3. Sbucciate, lavate e tagliate a fettine la cipolla. Mettetela a rosolare con un filo di olio extravergine di oliva in una pentola per un paio di minuti a fuoco medio.
  4. Sbucciate, lavate e tagliate a cubetti la zucca e aggiungetela alla cipolla. Fate insaporire per un minuto, salate, coprite con del brodo e fate cuocere per 10 minuti.
  5. Lavate il cavolo nero e tagliate le cime in modo da formare 8 pezzi di dimensioni uguali e mettete da parte.
  6. Tagliate il restante cavolo, aggiungetelo alla zucca e fate cuocere altri 5 minuti.
  7. Riprendete gli 8 quadrati di cavolo, adagiateli su una teglia da forno con della carta, salate leggermente e infornate per 5 minuti fintanto che non saranno croccanti. Sfornate.
  8. Frullate la minestra in modo da ottenere una crema e regolate di sale e di brodo in modo da ottenere sia la sapidità che la consistenza desiderata.
  9. In un padellino antiaderente mettete una manciata di semi e fate tostare a fuoco basso, girando spesso per circa 5 minuti.
  10. Componete il piatto mettendo la crema in una scodella, ricopritela con qualche seme tostato, una cucchiaiata di yogurt di bufala (facoltativo) e le chips di cavolo nero.

Note

Se volete rendere la ricetta piu' veloce potete eliminare le chips di cavolo nero e potete sostituire lo yogurt di bufala con del quartirolo sbriciolato.

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.