Crema di funghi con crostoni di pane all'aglio

19/10/2016
________________

Crema di funghi con crostoni di pane all’aglio

Una cremosa vellutata ai funghi arricchita da dei crostoni di pane croccante con aglio e timo
________________

Ormai siamo in pieno clima autunnale. Io ho già iniziato a fare la mia cura della zucca, ovvero ne mangio a quantità industriale in qualunque versione: dolce, salata, al forno, in padella. Insomma, si potrebbe dire che sono definitivamente entrata in modalità zucca (se anche voi ne siete dei grandi amanti vi consiglio di dare un’occhiata a questo mio vecchio post).

Dopo tutta quest’introduzione immagino che vi aspettereste una ricetta a base di zucca, e invece no (come si può ben intuire dal titolo) questa volta i protagonisti indiscussi sono i funghi, anch’essi principi delle tavole autunnale. Quando ero piccola ero convinta non mi piacessero. Credo fosse una di quelle fisse dei bambini che per partito preso decidono che un determinato alimento non gli piace. Per me quegli alimenti erano i funghi e le melanzane. Da grande ho deciso che forse meritavano entrambi una seconda possibilità e, come potete ben immaginare, ho capito che in realtà mi piacevano parecchio entrambi.

Questa ricetta vuole essere un classico e caldo piatto di metà ottobre, magari da mangiare in una di quelle giornate un po’ uggiose, con la nebbia fuori dalla finestra ma dai colori caldi delle foglie autunnali. Ecco la ricetta della mia crema di funghi con crostoni di pane croccante all’aglio e timo.

crema di funghi
crema di funghi
crema di funghi
crema di funghi
crema di funghi
crema di funghi
crema di funghi
crema di funghi
crema di funghi
Stampa la ricetta Pin it!

Crema di funghi con crostoni di pane all'aglio

Salva la ricetta
0 da 0 voti
Preparazione 20 minuti
Cottura 30 minuti
Tempo totale 50 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

  • 500 gr funghi misti
  • 500 gr patate
  • 1 cipolla piccola
  • 500 ml brodo vegetale (circa)
  • 4 fette pane casereccio
  • 1 spicchio aglio
  • timo fresco
  • Olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  • Mettete subito a scaldare il brodo. Come sempre, cercate di usare quello fatto da voi oppure un brodo vegetale già pronto di buona qualità (senza schifezze dentro), altrimenti, piuttosto che usare il dado, mettete semplicemente dell’acqua bollente.
  • Pulite, lavate e tagliate a fettine una cipolla. Mettetela ad appassire in una pentola con un filo di olio extravergine di oliva, a fuoco medio per un paio di minuti.
  • Lavate e pulite i funghi eliminando la terra in eccesso e togliendo la parte iniziale del gambo. Tagliateli a fettine grossolane e aggiungeteli alla cipolla. Salate e fate andare, mescolando di tanto in tanto, a fuoco medio per circa 5 minuti. Con il sale ed il calore i funghi inizieranno a buttare fuori la propria acqua.
  • Lavate, pelate e tagliate a cubetti le patate. Aggiungetele ai funghi, mescolate e fate insaporire per altri 5 minuti.
    A questo punto aggiungete il brodo. Io ne ho messo circa 5oo ml, voi regolatevi anche in funzione di quanta acqua hanno buttato fuori i funghi, dovete metterne tanto quanto per coprire leggermente la superficie del mix funghi/patate. Eventualmente state un po’ scarsi e tenetevene da parte un po’ da aggiungere alla fine.
    Fate cuocere a fuoco medio/basso per 20 minuti, fintanto che le patate non si saranno ammorbidite.
  • Quando la vostra vellutata sarà ormai pronta, strusciate uno spicchio d’aglio sulle fette di pane, condite con un filo di olio extravergine di oliva e qualche fogliolina di timo fresco. Mettetele a tostare o sopra ad una bistecchiera oppure in forno caldo sotto il grill fintanto che non si saranno dorate.
  • Frullate la vostra minestra in modo da ottenere una crema omogenea, se necessario aggiungete un goccio di brodo o acqua calda (se vedete che è troppo densa).
    Servite con un filo di olio extravergine di oliva a crudo, qualche fogliolina di timo fresco e i crostoni di pane.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.