Ciambellone di zucca e pistacchi

I dolci a base di zucca trovo che siano favolosi. Naturalmente dolci e con quel bel colore aranciato. E’ da un po’ che volevo fare un ciambelle e quando sono incappata in questa ricetta non ho saputo resistere, ecco quindi che la condivido con voi: ciambellone di zucca con pistacchi.

Ingredienti:

  • 140 gr di farina
  • 125 gr di mandorle pelate
  • 150 gr di zucchero di canna
  • 1 bustina di lievito
  • 1 pizzico di sale
  • 60 ml di olio di semi (io ho usato quello di semi di girasole)
  • 80 ml di yogurt bianco
  • 2 uova
  • 400 gr di purè di zucca
  • 100 gr di pistacchi
Accendete il forno a 190°C. Preparate il purè di zucca: mettendo a cuocere la zucca a pezzi in forno caldo a 190°C per 20 minuti. Quando vedete che i pezzi sono ormai morbidi, frullateli in un robot da cucina fintanto che non otterrete un composto omogeneo e lasciate raffreddare. Intanto frullate le mandorle in modo da ottenere una granella sottile.
Amalgamate in una ciotola gli ingredienti secchi: farina, zucchero, lievito, sale e le mandorle ridotte in briciole (volendo potete usare direttamente la farina di mandorle).
In un altra ciotola sbattete le uova con lo yogurt. Aggiungete l’olio, amalgamate e aggiungete il purè di zucca. 
Quando avete ottenuto un composto omogeneo, aggiungete gli ingredienti solidi e, dopo averli amalgamati per bene, i pistacchi. Ungete una teglia da ciambella, infarinatela leggermente e versateci l’impasto. Infornate a forno caldo e fate cuocere per circa 40 minuti.
Una volta cotta, togliete dal forno e lasciate raffreddare. Togliete dalla teglia e coprite con una generosa dose di zucchero a velo. E’ perfetta da mangiare a colazione o come merenda con una bella tazza fumante di thè.
Se provate questa ricetta scattate una foto e pubblicatela su Intagram… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen. Buon appetito!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.