Calamarata con sughetto di mazzancolle, anelli di totano, zucchine e zafferano

Primo piatto semplice, colorato e saporito. Ecco la mia ricetta dei calamari con sughetto di mazzancolle, anelli di totano e zafferano.


Ingredienti per 2 persone:

  • 150 gr di anelli di totano
  • 150 gr di code di mazzancolle
  • 150 gr di pasta tipo “calamarata”
  • 1/2 bustina di zafferano in polvere
  • 1 zucchina
  • qualche filo di erba cipollina
  • olio extravergine di oliva
  • sale q.b.
Mettete a bollire una pentola con l’acqua per la cottura della pasta. Salate e mettete a cuocere i calamari.
Prendete una zucchina e grattugiatela. Mettetela a rosolare in una padella insieme ad un filo d’olio extravergine di oliva. Fatela cuocere per un paio di minuti salando leggermente.
Prendete gli anelli si totano, tagliateli a pezzi grossolanamente e aggiungete alle zucchine (se vedete che manca liquido, aggiungete un po’ di acqua di cottura della pasta). 
Quando il totano inizia a diventare leggermente bianco (ci vorrà all’incirca un minuto), aggiungete le code di mazzancolle anch’esse tagliate grossolanamente (lasciate però alcuna intera che userete per la decorazione). 
Fate cuocere il tutto, aggiungendo dell’acqua di cottura della pasta (circa un mestolo), salate e appena le mazzancolle iniziano a diventare rosa, aggiungete lo zafferano. Regolate di sale e spegnete il fuoco.
Scolate la pasta tenendo un po’ dell’acqua di cottura e aggiungetela al sugo. Saltate il tutto e aggiungete dell’acqua di cottura nel caso in cui vediate che il sughero è troppo “secco”.
Impiattate e decorate con dell’erba cipollina tagliata finemente e le code di mazzancolle intere.
Se provate questa ricetta scattate una foto e pubblicatela su Instagram … non vi dimenticate di targarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen … buon appetito!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.