Inserisci un termine di ricerca e premi Invio.

Paper on the Rocks

Si può creare carta senza alberi? La risposta ce l'ha Anne Pleun van Eijsden, fondatrice di Paper on the rocks. La mission dell'azienda olandese è prima di tutto una sfida: tutti i quaderni sono realizzati con materiali di scarto dell'industria alimentare o macerie edili.

L'industria della carta è una delle più inquinanti al mondo servendosi di alberi, enormi quantità di acqua e producendo tonnellate di anidride carbonica.

Paper on the rocks, invece, cambia le regole: niente alberi per la produzione dei suoi prodotti, niente acqua né solventi, ma solo materiali riciclati e riciclabili e inchiostri a base di oli vegetali.

Scrivere, disegnare, condividere pensieri, sognare: con i prodotti Paper on the rocks continui a fare ciò che ami, proteggendo la natura.

Paper on the Rocks è stata certificata "B Corporate" e il 5% dei ricavi viene donato ad associazioni che operano in attività di riforestazione e salvaguardia degli ecosistemi.