5 bevande contro il caldo

22/07/2016

Ieri mentre stavo pensando a quale ricetta preparare per il post di oggi non riuscivo a far altro che pensare: “mamma mia che caldo”, “ma chi ha voglia di cucinare con questo caldo”, “che sete, appena arrivo a casa mi sparo un bel bicchiere di acqua all’anguria e ghiaccio” e proprio in quel momento mi sono detta:”sai che c’è, ho il post per venerdì!” : 5 bevande contro il caldo.

Si sa’, tutti gli anni i telegiornali, chi prima chi dopo, tirano fuori dagli archivi il classico servizio sull’importanza di bere tanto durante l’estate. Di solito le immagini sono sempre datate almeno una ventina di anni fa con questi turisti tedeschi con i piedi a mollo nelle fontane e il classico anziano che beve dalla fontanella del parco.

L’acqua fa benissimo e non se ne beve mai abbastanza, ma a volte si ha voglia di fare delle variazioni sul tema e, soprattutto se siete come me che spesso e volentieri vi dimenticate di bere, se l’acqua è aromatizzata da frutta o erbe rende il tutto più facile e piacevole. Ecco allora le mie cinque bevande preferite contro il caldo.

bevande contro il caldo

Acqua ai fiori di sambuco

E’ da poco che ho scoperto questa bevanda che contro il caldo è davvero una manna dal cielo. Il sapore è leggermente dolciastro e delicato ed è sufficiente diluire dello sciroppo in acqua fresca, il rapporto è 1 a 15, aggiungere qualche fogliolina di menta fresca per ottenere una bevanda decisamente dissetante e rinfrescante.

La particolarità di questa bevanda? I fiori di sambuco hanno un potere diaforetico, ovvero fanno aumentare la sudorazione corporea aiutando l’eliminazione delle tossine e abbassando quindi leggermente la temperatura corporea (viene usato anche più concentrato per combattere la febbre).

acqua e sambuco
acqua aromatizzata

Acqua aromatizzata alla frutta

L’anno scorso spopolavano. Appena si apriva un blog o sito di cucina (ma non solo…) si trovavano loro, le acque aromatizzate alla frutta. Inizialmente non capivo molto tutto questo entusiasmo, poi ho iniziato a prepararle anch’io e niente, sono stata contagiata dalla frenesia dell’acqua e frutta.

La mia preferita in assoluto è: acqua frizzante, lamponi, menta e qualche fettina di lime. Mettete tutti gli ingredienti in una caraffa e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un’oretta… pian pianino la frutta e la menta inizieranno a lasciare i loro aromi ottenendo un’acqua leggermente aromatizzata.

Chiaramente potete divertirvi a usare la frutta e gli aromi che preferite: cetrioli, limone, zenzero, mela, fragole… insomma, date pure libero sfogo alla vostra fantasia e ai vostri gusti e tenete in frigorifero sempre pronta all’uso la vostra caraffa.

tè freddo
limonata

Tè freddo

Beh, qui non si sbaglia mai. Negli anni novanta il tè freddo spopolava, a casa mia in estate non mancava mai, poi pian pianino è passato un po’ di moda e adesso non è più così diffuso, ma secondo me rimane tra le bibite più dissetanti dell’estate.

Potete prepararlo usando l’infusione a freddo o a caldo (ve ne avevo parlato l’anno corso in questo post) e se volete aggiungere anche qui, frutta fresca tipo pesche o menta, siete ben accetti. Io trovo che la versione più dissetante sia un bell’infuso di tè verde con l’aggiunta di qualche fettina di limone e di zenzero fresco, tanto ghiaccio e l’afa estiva risulta subito più sopportabile.

Limonata

Beh, insieme al tè freddo, la limonata è un classico. Sarà che da piccola guardavo spesso i film americani dove c’era sempre il classico gruppetto di bambini che per guadagnare qualche penny si metteva davanti a casa con la propria caraffa di limonata da distribuire ai passanti, in barba a qualunque norma igienica, ma a me la limonata mi è sempre piaciuta un sacco.

Io la bevo rigorosamente senza zucchero, ma se per voi il sapore è un po’ troppo aspro, potete aggiungere dello sciroppo d’acero o d’agave per rendere il tutto più dolce (questi dolcificanti essendo liquidi si mischiano più velocemente rispetto allo zucchero). Anche in questo caso una buona dose di ghiaccio è ben accetta.

acqua all'anguria

Acqua all’anguria

Se seguite qualche blogger inglese, saprete sicuramente che là sono tutte impazzite per l’acqua all’anguria, ne comprano a litrate e mi sorprende che nessuna si sia mai presa la briga di provare a farla visto la sua semplicità: si estrae il succo dell’anguria e si diluisce con un po’ di acqua (potete anche non farlo ma il sapore sarà più intenso).

Io la preparo spesso e mi piace davvero tanto. A parte il fatto che ha proprio un bel colore, e già solo così potrebbe bastare per quanto mi riguarda 🙂 ma è anche buona e dissetante. Insomma se è vero che una rondine non fa primavera è altrettanto vero che un anguria fa estate e quindi questa non poteva che essere la bevanda perfetta per questa stagione.

Queste erano le mie 5 bevande preferite contro il caldo, le vostre quali sono? fatemelo sapere nei commenti o fotografatele e pubblicate le vostre foto su Instagram, non dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.