Un aperitivo casalingo

13/03/2020
________________

Un aperitivo casalingo

La giusta ricompensa per la fine di questa settimana
________________

Alzi la mano chi alla fine di questa settimana si sente un po’ crollare. Gli ultimi giorni sono stati tosti, inutile girarci attorno, abbiamo tutti tirato fuori quella marcia in più, quell’energia che ci dice che dobbiamo essere positivi, che passerà tutto, che non dobbiamo abbatterci e lasciare che la paura, le preoccupazioni e l’ansia prendano il sopravvento, ma anche se stiamo tutti facendo del nostro meglio, non è facile proseguire le nostre vite sapendo quello che sta succedendo fuori dalla porta di casa nostra.

Si va avanti perchè non c’è altra cosa da fare, ci si sostiene a vicenda nonostante la distanza fisica, ci si stringe da lontano in abbracci strettissimi, ci si manda messaggi, sorrisi, parole gentili perchè è l’unico modo che abbiamo per dirci che sì, andrà tutto bene, ancora una volta. Questo è il mio modo per regalarvi un “tagliere di normalità“, fatto di amore, di colore, di speranza, sapore e di… fritto perchè sì, questo weekend ce lo meritiamo tutti più che mai.

Vi abbraccio forte e vi lascio queste ricettine per regalarvi un ottimo aperitivo casalingo.

Stampa la ricetta Pin it!

Un aperitivo casalingo

Salva la ricetta
5 da 2 voti
Preparazione 30 minuti
Cottura 25 minuti
Riposo 1 ora
Tempo totale 1 ora 55 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

Chips alla paprika al forno

  • 250 gr farina di kamut (o farina di grano tenero 0)
  • 170 ml acqua tiepida
  • 1/2 bustina lievito di birra secco
  • 1/2 cucchiaino zucchero
  • 1 cucchiaio olio extravergine di oliva
  • 1/2 cucchiaino sale
  • Paprika dolce

Frittelle di cavolfiore

  • 1/2 cavolfiore
  • 150 gr farina 00
  • 200 ml birra chiara fredda
  • olio di semi di arachide per friggere
  • sale

Guacamole

  • 1 avocado maturo
  • 1/2 peperoncino fresco
  • 1 cipollotto
  • 1/2 limone
  • prezzemolo fresco
  • sale

Salsa verde

  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 1/2 limone
  • 1 cucchiaio pinoli
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

Chips alla paprika al forno

  • In una ciotola mettete la farina, il sale e lo zucchero. Mescolate rapidamente.
  • Aggiungete il lievito secco all'acqua tiepida, fatelo sciogliere leggermente e aggiungete alla farina. Iniziate ad impastare in modo da ottenere un impasto omogeneo ed elastico (ci vorranno circa un paio di minuti, se avete una planetaria potete usare il gancio da impasto).
    Trasferite l'impasto in una ciotola leggermente unta, coprite e lasciate lievitare in un luogo tiepido per 1 ora.
  • Accendete il grill del forno a 230°C e mettete a scaldare una bistecchiera a fuoco vivo.
  • Prendete l'impasto ormai lievitato e trasferitelo su un ripiano leggermente infarinato. Dividetelo in sei palline e iniziate a stenderle. Fatele grigliare circa 1 minuto per lato sulla bistecchiera bella calda e a fuoco vivo.
  • Tagliate il pane grigliato che avrete ottenuto in triangolini, trasferiteli su una teglia con della carta forno e condite con della paprika dolce in polvere, un pizzico di sale e un filo di olio extravergine di oliva.
    Fate dorare in forno e mettete da parte (ci vorranno circa 3/4 minuti).

Guacamole (per le chips)

  • Aprite l'avocado maturo, mettete la polpa in una ciotola e schiacciatela con una forchetta.
  • Lavate e pulite il cipollotto e il peperoncino. Tagliateli entrambi a fettine sottili e aggiungeteli all'avocado.
  • Condite il tutto con un pizzico di sale, il succo di mezzo limone e quanche fogliolina di prezzemolo fresco lavato e tritato finemente.
    Mescolate e mettete da parte.

Frittelle di cavolfiore

  • Pulite il cavolfiore dividendo le cimette in modo da ottenere dei pezzetti grandi come dei bocconcini. Lavatelo e asciugatelo bene.
  • Mettete a scaldare in una padella dell'abbondante olio di semi di arachide.
  • Preparate la pastella mettendo la farina in una ciotola ed aggiungendo piano piano la birra ghiacciata mescolando con una frusta.
  • Appena l'olio sarà ben caldo, passate i pezzetti di cavolfiore nella pastella e friggete. Ci vorranno all'incirca 5 minuti affinchè siano belli dorati. Scolateli e salate leggermente.

Salsa verde (per il cavolfiore)

  • Lavate e pulite il prezzemolo. Tritatelo finemente insieme ai pinoli e mettete in una ciotolina. Aggiungete quindi il succo di mezzo limone, un pizzico di sale e circa 4 cucchiai di olio extravergine di oliva così da ottenere una salsina con cui condire il cavolfiore.
  • Servite il vostro aperitivo con il cavolfiore ancora caldo e buon appetito!
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!
Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.