5 Pesti per l’estate

15/07/2016

Il condimento che amo di piu’ per la pasta in estate è senza ombra di dubbi il pesto: si prepara velocemente, non bisogna usare troppi fornelli e pentole, è ottimo nella pasta fredda e se avanza si può usare per condire bruschette o verdure. Insomma, a me il pesto risolve sempre un sacco di problemi.

Ultimamente sto sperimentando varie varianti che spesso amo piu’ del classico fatto col basilico. Qualunque sia però la scelta, a me piace che rimanga un po’ grossolano e non troppo “frullato”, unica pecca: una volta che si ha mangiato è sempre meglio dare una controllatina al sorriso, non si sa mai che si abbia qualche “ricordino” incastrato tra i denti 😉 .

Qui di seguito trovate una mia selezione dei miei preferiti del momento.

pasta al pesto

Classico

Con questo non si sbaglia mai: basilico, pinoli, aglio (per chi lo ama), parmigiano grattugiato, sale e una buona dose di ottimo olio extravergine di oliva. Semplice e sempre gradito.

A me piace usarlo anche per condire le verdure o delle insalate di pomodoro o fagiolini e patate oppure aggiungere, oltre alla pasta, anche pomodorini o code di gambero. Il segreto per un buon pesto è usare un olio extravergine di oliva di primissima qualità e che il basilico sia ben asciutto.

Ecco la ricetta della mia pasta al pesto leggero con pomodorini confit

Zucchine

Ve ne ho parlato recentemente in occasione del  mio post per preparare una cena senza stress per 10 persone  e da quando l’ho scoperto ne sono diventata ormai dipendente. L’ho già prepararo un sacco di volte ed è la carta jolly che uso quando non so che cosa cucinare per cena e il tempo è poco.

Se risulta troppo “secco” lo diluisco con un filo di acqua di cottura della pasta che fa sì che risulti piu’ cremoso. La cosa che amo di piu’ di questo pesto è il suo sapore delicato. Altamente consigliato.

Qui trovate la ricetta

pesto di rucola
pesto di erbe

Rucola

Questo è stato il mio primo pesto non classico che ho prepararto. Nella mia famiglia lo facciamo spesso e lo usamo a volte per preparare delle lasagne squisite.

Il suo sapore è delicato e non scontato, il colore verde brillante e il risultato è una pasta fresca e ottima per l’estate soprattutto se la mangiate fredda magari arricchita da dei pezzetti di mozzarella.

Clicca qui per la ricetta

Alle erbe

E se invece di usare un’unica erba aromatica ne usassimo molte di piu’ insieme ai pistacchi al posto dei pinoli? Il risultato sarebbe questo pesto alle erbe aromatiche che vi sorprenderà per il suo profumo incredibile.

Potete scegliere di bilanciare i sapori come volete a seconda dei vostri gusti. Io amo la maggiorana e quindi di solito abbondo, ma la bellezza di questo sugo è che potete modificarlo come volete a seconda delle erbe aromatiche che avete in giardino e dei sapori e profumi che piu’ preferite.

Qui trovi la ricetta completa

Fave

Di sicuro il meno veloce da preparare ma forse quello dal sapore piu’ particolare. Il pesto di fave è stata una delle scoperte di questa primavera.

La parte lunga è quella relativa alla preparazione della fava (sgrana e sbuccia), ma una volta che si supera questo passaggio è tutta discesa 🙂 .

Trovo che tra tutti sia anche quello che si presta maggiormente ad essere usato come patè da spalmare sul pane. La consistenza piu’ ricca e densa lo rende perfetto.

Qui trovate la ricetta completa

trofie al pesto di erbe

Qualunque sia la vostra scelta, il pesto è un condimento perfetto per l’estate. Io, come avete potuto vedere, preferisco quelli verdi ma ne esistono di tantissimi tipi: con pomodori, capperi, frutta secca… insomma, basta un po’ di fantasia, un mortaio (o un frullatore 😉 ) e il pasto è pronto.

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicarla su Instagram se provate a fare una di queste ricette… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.