5 cose che non mancano mai nella mia cucina

In questo periodo sono un po’ pigra, lo devo ammettere, e sto procrastinando alla nausea il momento in cui dovrò fare la spesa. Lo so, suona un po’ strano, ma una delle cose che amo fare meno è proprio questa, non so per quale motivo ma è sempre stato così: fatemi cucinare per un reggimento ma non mandatemi al supermercato!
Proprio per questo motivo è circa due settimane che praticamente vado a fare la spesa col contagocce: esco, compro quello che mi serve per sopravvivere le successive 24 ore e poi torno a casa.
In questo clima di “disagio” mi sono resa però conto che ci sono delle cose che non mancano mai nella mia cucina: il frigorifero può anche essere il deserto dei Tartari e la dispensa una landa desolata, ma stai pur certo che queste cose le troverai di sicuro. Curioso? Ecco allora le 5 cose che non mancano mai nella mia cucina.

1 – I limoni

5 cose che non mancano mai nella mia cucina

5 cose che non mancano mai nella mia cucina

When life gives you lemons, make lemonade“, e io lo faccio nel vero senso della parola: la mia acqua e limone al mattino è un must e, piu’ in generale, il limone lo uso tantissimo: per condire le verdure al posto dell’aceto, sulla carne, sul pesce…insomma, può anche essere scoppiata una guerra nucleare, ma stai pur certa, che a casa mia, troverai sicuramente un limone ad aspettarti.

2 – L’avocado

5 cose che non mancano mai nella mia cucina

Questa è decisamente una new entry, ma molto apprezzata. Nella fruttiera (vuota) ci sarà sempre un avocado. Sono diventati una fonte di salvezza quando (in ordine): non ho nulla da mangiare per colazione, torno a casa affamata e chiaramente, a parte delle patate e qualche cipolla (ormai germogliata) non c’è altro di commestibile… insomma, passi il fatto che l’avocado faccia benissimo alla salute e che io lo adori, ma ultimamente sta diventando uno dei miei spuntini preferiti del pomeriggio: due fette di pane tostato e mezzo avocado maturo, schiacciato con la forchetta e condito con succo di limone (altro motivo per cui avere un limone in casa è sempre conveniente…) e un pizzico di sale (spesso nemmeno quello) e lo spuntino è pronto: sano, saporito e perfetto per tappare la voragine che spesso si crea nel mio stomaco verso le 18.30…

3 – L’olio extravergine di oliva

5 cose che non mancano mai nella mia cucina

E voi mi direte: “Beh, non mi sembra poi così strano, tutti ce l’hanno”. Sì, avete ragione, ma io sono una maniaca dell’olio extravergine di oliva. Saranno le mie origini toscane che hanno fatto sì che sin da piccina sono stata abituata a consumare del Signor Olio, ma per me non deve mai mancare. In casa mia ce ne sono sempre di due tipi: il primo è quello che uso per cucinare e che compro al supermercato. Di solito cerco un olio che provenga da olive 100% italiane e cerco un buon compromesso qualità/prezzo: non deve costare troppo ma non deve nemmeno costare sotto i 6/7 euro, altrimenti vuol dire che c’è qualcosa che non torna e mi sa che non è esattamente ciò che l’etichetta dice. Poi ho invece il cosiddetto “olio buono” che arriva direttamente dalle campagne lucchesi da un frantoio che io e la mia famiglia conosciamo, l’Olio Colle. Per me tra gli oli più buoni che abbia mai provato.

4 – I legumi secchi

5 cose che non mancano mai nella mia cucina

E in particolare modo le lenticchie: Non vanno ammollate prima, sono versatili (ci faccio zuppe, polpette, insalate, ecc) e sono sempre la mia ancora di salvezza quando davvero ormai non c’è quasi più nulla di commestibile e fresco in casa. Amo anche i ceci (anche loro in casa ci sono sempre) però è meglio ammollarli prima o comunque hanno tempi di cottura più lunghi rispetto alle lenticchie per cui implicano una maggiore pianificazione.

5 – Fiori freschi

5 cose che non mancano mai nella mia cucina

Decisamente meno commestibili degli altri, i fiori freschi sono la mia passione! Li compro una volta a settimana (qualunque cosa accada). O grazie all’abbonamento a Fiori Quotidiani (se non sapete di cosa sto parlando cliccate qui per vedere il video dei miei preferiti di marzo e lo scoprirete…) oppure andando da un fioraio accanto a casa che oramai mi conosce e sa che il sabato mattina ci sono buone probabilità che io passi e quindi a volte mi tiene da parte un mazzo apposta per me… insomma, non mancano mai perchè per me, non c’è cosa piu’ bella al mattino che sedermi a tavola e bere il mio caffè fumante guardando un bel mazzo di fiori colorati, la mia giornata inizia subito con uno spirito diverso.
In questo periodo ho anche le orchidee in piena fioritura (giuro, hanno tutte rifiorito grazie alle mie amorevoli cure), per cui a volte non prendo fiori recisi perché amo ammirare le mie amate phalenoptis.

Ecco le 5 cose che non mancano mai nella mia cucina, anche voi avete quei cibi/oggetti che, cascasse il mondo, non possono mai mancare? Scrivetemeli nei commenti 🙂

Ti è piaciuto questo post? Condividilo

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.