Inserisci un termine di ricerca e premi Invio.

26/02/2021
________________

3 parmigiane di fine inverno

Di cardo, puntarelle e cavolfiore
________________

Lo so, i puristi della parmigiana avranno un piccolo mancamento quando leggeranno il procedimento di queste 3 parmigiane di fine inverno realizzate con i cardi, le puntarelle o il cavolfiore, dico questo perchè nulla di queste tre verdure viene fritta prima di iniziare ad alternarla tra i vari strati di pomarola, mozzarella e parmigiano. Diciamo che vi ho “fregato”, vi ho attirato nella mia trappola con la scusa della parmigiana e poi in realtà vi propino tre torniti diversi di verdure. Vi chiedo perdono ma visto che ormai siete qui, io fossi in voi continuerei a leggere e anzi, recupererei quanto prima tutti gli ingredienti per poter preparare una di queste tre parmigiane.

Le ho messe insieme perchè il procedimento è il medesimo, l’unica differenza sta nella verdura che vorrete decidere di usare. Se usate i cardi (la mia versione in assoluto preferita) ricordatevi di pulirli e sbollentarli per 10 minuti in acqua salata e con l’aggiunta di un cucchiaio di farina (qui trovate tutte le istruzioni per come pulire e cucinare i cardi), mentre se la scelta ricadrà su puntarelle o cavolfiore, sarà sufficiente cuocerli al vapore fintanto che non saranno teneri.

Per quanto riguarda le puntarelle, io ho usato anche le foglie perchè ci stanno molto bene e, se volete un suggerendo, aggiungete anche qualche oliva nera perchè ci stanno benissimo. Insomma, questa vuole essere un’idea base per preparare un piatto unico davvero delizioso e non troppo oberoso (potete anche prepararlo in anticipo senza problemi e poi riscaldarlo oppure congelarlo una volta cotto per poi passarlo direttamente in forno caldo all’occorrenza).

Detto ciò a questo punto non mi resta che lasciarvi la ricetta completa di queste 3 parmigiane di fine inverno.

Stampa la ricetta Pin it!

3 parmigiane di fine inverno

Salva la ricetta
0 da 0 voti
Preparazione 20 minuti
Cottura 45 minuti
Tempo totale 1 ora 5 minuti
Porzioni 4 persone

Ingredienti

Uno a scelta tra queste verdure:

  • 1 cavolfiore
  • 1 ciuffo puntarelle
  • 1 mazzo cardi

Per il condimento:

  • 400 gr passata di pomodoro
  • 1 cipolla
  • 1 mozzarella fiordilatte
  • parmigiano reggiano
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Procedimento

  • Accendete il forno statico a 210°C.
    Pulite la verdura che avete scelto e cuocetela come segue:
    Cardi: puliteli, lavateli e tagliateli a pezzi (qui trovate le istruzioni dettagliate), cuoceteli in abbondante acqua salata con un cucchiaio di farina (o del succo di limone o dell'aceto) per 10 minuti. Scolateli e metteteli da parte.
    Puntarelle: pulitele elimando la parte alla base più dura, lavatele e cuocete al vapore insieme alle sue foglie per circa 10 minuti (fintanto che non saranno morbide). Togliete dal fuoco, salate e mettete da parte.
    Cavolfiore: lavate il cavolfiore e tagliatelo a fette da circa 1,5 cm. Trasferitelo in un cestello per la cottura al vapore e fate cuocere per circa 10 minuti, fintanto che non sarà mordido. Togliete dal fuoco, salate e mettete da parte.
  • Intanto che cuocete le verdure, preparate la salsa di pomodoro. In un pentolino mettete la cipolla pulita, lavata e tagliata a fettine insieme ad un filo d'olio e un pizzico di sale. Fate appassire a fuoco medio per circa 2 minuti mescolando spesso.
    Aggiungete quindi la passata di pomodoro e mezzo bicchiere d'acqua, un altro pizzico di sale, mescolate, coprite e fate cuocere dolcemente per circa 10/15 minuti girando ogni tanto. Assaggiate e regolate di sale.
  • Prendete una teglia da forno (consiglio il pyrex o la ceramica, non il metallo o risulterà più "secca") mettete un filo d'olio alla base e create un primo strato di verdura. Aggiungete qualche cucchiaio di salsa di pomodoro, qualche fettina di mozzarella, una generosa grattuggiata di parmigiano reggiano, ricoprite con un altro strato di verdura e ripetete fino ad esaurire gli ingredeinti (io solitamente faccio 3 strati).
  • Aggiungete un filo di olio extravergine d'oliva e mettete a cuocere in forno caldo per circa 30 minuti (fintanto che non si sarà ben dorata).
    Una volta cotta, togliete dal forno, fate leggermente intiepidire e servite.
Hai provato questa ricetta?Condividi una foto su Instagram, tagga il mio profilo @TheBluebirdKitchen e usa l'hashtag #TheBluebirdKitchen!