3 idee regalo DIY

02/12/2016
________________

3 regali DIY

3 golose idee regalo DIY
________________

E dopo il post di venerdì scorso dove vi ho dato un po’ di “consigli per gli acquisti” per questo Natale (se ve lo siete perso lo trovate qui), ecco che oggi trovate la mia seconda gift guide, questa volta tutta in tema DIY. Queste vogliono essere più che altro delle idee per alcuni pensierini da fare, magari alle classiche “amiche del corso di yoga” o le colleghe di lavoro, insomma, a tutte quelle persone a cui volete fare un piccolo regalino ma senza spendere un occhio della testa.
Vi anticipo già che in fondo troverete una piccola sorpresina

Provette di spezie

idee regalo DIY
________________

Le avevo citate nel post di settimana scorsa perchè le avevo viste in un negozio di Berlino e subito qualcuno di voi mi ha chiesto dove poterle acquistare. Ho fatto una piccola ricerca e in realtà non ho trovato molto, ecco perchè ho deciso che la cosa migliora sia armarsi di buona volontà e creare le proprie provette di spezie.

Le provette vuote sono facili da trovare perchè vengono spesso utilizzate come porta confetti per le bomboniere, in alternativa potete comprare quelle che vengono utilizzate nei laboratori (se il tappo è un po’ brutto potete rivestirlo con del washi tape o con un pezzettino di stoffa e un nastrino).

Una volta recuperati i contenitori, il più è fatto: scegliete dei mix di spezie un po’ particolari come per esempio del curry o il mix per il pan di zenzero e magari accompagnatele con un bigliettino dove segnate proprio una ricetta dove poterle utilizzare.

Aggiungete un piccolo tag semplicemente ritagliando del cartoncino bianco e legandolo con un cordino alla provetta.

________________

Sale aromatizzato

________________

Che ne dite del sale aromatizzato? Potete prepararli un po’ prima di consegnarli in modo che gli aromi si diffondano e amalgamino bene. Le versioni che vi consiglio di preparare sono una da poter usare con la carne aggiungendo al sale della salvia, rosmarino e del pepe macinato, mentre l’altra, più’ adatta alle verdure con sale, maggiorana e timo.

Mescolate tutto e mettete in piccoli barattoli (io quelli che vedere nella foto li ho acquistati su Amazon).
Io vi consiglio di usare invece del sale fino classico, i fiocchi di sale, in questo modo risulteranno anche esteticamente più gradevoli.

________________
idee regalo DIY

Vin Brulè

idee regalo DIY
________________

Ed ecco l’ultima idea con anche un “regalino” per voi: il preparato per il vin brulè che durante le feste non può mai mancare. Potete riciclare dei barattoli che avete a casa e riempirli con 200 gr di zucchero (se volete potete usare anche quello di canna o 100 gr di uno e 100 gr dell’altro in modo da creare anche un effetto bicolore carino da vedere), 3 stecche di cannella spezzettate, 5/6 chiodi di garofano, una grattata di noce moscata e 1 anice stellato.
Chiudete il barattolo e scrivete le istruzioni per prepararlo su un’etichetta.

A questo punto vi starete chiedendo due cose: UNO quali siano le istruzioni da scrivere sull’etichetta, DUE quale sia il “regalino” che vi avevo promesso… Beh, come il regalo in barattolo dell’anno scorso (se non sapete a cosa mi riferisco cliccate qui e andate al post), anche quest’anno vi ho preparato le etichette da usare, sia quella da mettere sul davanti con il nome, sia quella da attaccare sul retro con le istruzioni.

Lo stile di quest’anno è un po’ più minimal, ma visto che si tratta pur sempre di vino, ho pensato che magari potesse essere un regalo adatto anche agli uomini e quindi ho evitato troppi fiocchetti e cuoricini.
Il modo migliore per attaccarle è usando la colla spray.

________________

Area Download

Ricordatevi di scattate una foto e pubblicatela su Instagram se decidete di regalare uno di questi pensierini… non vi dimenticate di taggarmi @thebluebirdkitchen e di aggiungere l’hashtag #thebluebirdkitchen.

Ti è piaciuto questo post? Condividilo
0

author-avatar

Sono da sempre una grande amante della cucina. Posso dire di aver imparato a fare una torta prima delle divisioni a due cifre (cosa che per altro adesso ho dimenticato). Non esiste cibo che non mi piaccia, amo sperimentare e col tempo sono riuscita a creare un mio stile, che predilige la semplicità dei sapori e la genuinità degli ingredienti. Mangiatrice instancabile di asparagi a primavera, fiori di zucca d'estate, cachi d'autunno, zucche d'inverno e patatine fritte tutto l'anno. Benvenuti nel mio mondo, benvenuti nella mia Bluebird Kitchen.